Tu sei qui

MotoGP, Vinales: " Lottare con la Yamaha con i migliori in Qatar è ciò che amo"

Il vincitore del primo GP dell'anno: "Le sensazioni provate sulla Yamaha mi hanno reso felice. Posso ancora migliorare, sopratutto in partenza". Quartararo: "Non ho lottato per il podio a causa del calo della gomma"      

MotoGP: Vinales: " Lottare con la Yamaha con i migliori in Qatar è ciò che amo"

Share


Yamaha ha vinto lo scorso weekend la gara inaugurale del campionato MotoGP 2021 a Losail con Maverick Vinales, ma il tempo dei festeggiamenti è già finito. Si, perché proprio come successe lo scorso anno a Jerez a Fabio Quartararo, ora compagno di Vinales nel team Yamaha ufficiale, le moto torneranno in pista già questo venerdì per il secondo GP della stagione sempre sullo stesso tracciato. La missione per Vinales è ora quella di confermarsi, Quartararo lo scorso anno ci riuscì. 

“Non vedo l'ora che arrivi questo fine settimana – ha detto lo spagnolo - Vincere la prima gara è stato fantastico, ma ancora più importanti per me sono state le sensazioni che ho avuto con la moto, ed è questo ciò di cui sono più felice. Sono stato in grado di lottare con gli altri piloti, che è ciò che tutti amiamo e che rende le gare emozionanti. Dobbiamo fare in modo di mantenere queste sensazioni e migliorarle ulteriormente, soprattutto nelle partenze. Sappiamo che gli avversari non staranno fermi, quindi anche noi spingeremo”. 

Dal lato opposto del box c’è Fabio Quartararo che ha chiuso la sua gara di debutto con il team ufficiale Yamaha in quinta posizione dietro alla Suzuki di Mir e davanti a quella di Rins. Il francese ha lamentato un calo troppo importante delle gomme e ora dovrà lavorare per far si che questo non succeda nuovamente e tenere il passo con il compagno di squadra

“Non vedo l'ora che arrivi la seconda gara a Losail, perché è una seconda possibilità. Domenica scorsa mi sentivo forte all'inizio della gara, ma poi un grande calo della gomma posteriore ha fermato le mie possibilità di lottare per il podio. Il quinto posto non è male, ma penso di poter fare meglio. Stiamo analizzando i dati per vedere come poter migliorare per la gara di questa domenica. Sono entusiasta di ricominciare a correre!”. 

Articoli che potrebbero interessarti