SBK, Mondiale Endurance: svolta storica Suzuki, SERT e Yoshimura insieme nel 2021

Le due realtà si sono unite assieme formando il team Yoshimura SERT, che prenderà parte alla stagione 2021 della serie con la GSX-R 1000

Share


Una giornata storica, tanto da ritenere necessaria l’organizzazione di una teleconferenza tra Francia e Giappone. Il Mondiale Endurance affila le armi per la prossima stagione e per l’occasione ecco una novità. Già, perché SERT e Yoshimura hanno deciso di unire le proprie forze in vista del prossimo Campionato riservato alla derivate.

Una notizia che lascia un forte impatto sul Mondiale, dal momento che due colossi vedono impegnarsi assieme con un obiettivo comune da raggiungere. Da una parte ci sono infatti i francesi di SERT, la cui denominazione è Suzuki Endurance Racing Team, 16 volte vincitori del Mondiale, dall’altra il reparto ingegneristico giapponese, che ha bisogno di ben poche presentazioni.

L’incontro di questa due realtà ha dato via da oggi al team Yoshimura SERT, il cui obiettivo è centrare il titolo 2021 come dichiarato dal presidente  di Suzuki Racing, Shinichi Sahara. In occasione della conferenza stampa, è stata inoltre sfoggiata la livrea della prossima stagione dove a dominare sono i colori rosso e nero, mentre scompare il blu. Sul cupolino è inoltre ben visibile il numero 1, dal momento che SERT è reduce dalla vittoria del titolo.

L’accordo tra le due realtà ha comportato anche un rinnovamento nell’organigramma. Yohei Kato sarà infatti il direttore sportivo, mentre Damien Saulnier il team manager. Per quanto riguarda infine i piloti, il tridente d’assalto per il titolo sarà formato da Xavier Simeon e Gregg Black, a cui verrà affiancato con ogni probabilità il collaudatore, Sylvain Guintoli.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti