Tu sei qui

MotoGP, Aprilia pensa ad Abraham per i test di Sepang al posto di Iannone

La momentanea squalifica di Andrea ha costretto gli uomini di Noale a pensare ad un piano B in vista dei fondamentali test di Sepang, dove andrà in pista la nuova RS-GP

MotoGP: Aprilia pensa ad Abraham per i test di Sepang al posto di Iannone

Karel Abraham potrebbe salire sulla RS-GP nei test di Sepang di Febbraio, sostituendo momentaneamente Andrea Iannone nel caso in cui non dovesse essere risolta la momentanea squalifica per sospetto doping che di fatto costringe The Maniac a stare fermo al momento. Una tegola che davvero non ci voleva per Aprilia, che nella prossima stagione deve realmente dimostrare la bontà del lavoro di sviluppo portato avanti a Noale nel corso del 2019.

La nuova RS-GP, che sarà una moto probabilmente molto diversa da quella che ha corso in questa stagione, muoverà i primi passi in Malesia e per Aprilia sarà fondamentale raccogliere il maggior numero di informazioni possibile. In questo scenario, la possibile assenza di Iannone sarebbe un enorme problema che a Noale vogliono assolutamente risolvere. Già nel 2019, The Maniac saltò la maggior parte dei test per i postumi di un intervento chirurgico ed evidentemente in questa stagione in Aprilia si vuole evitare qualsiasi rischio ed avere la certezza di poter mettere tre piloti in pista.

La notizia del contatto tra Abraham, da poco scalzato letteralmente da Zarco in Avintia, e Aprilia è stata data da Speedweek, che afferma di avere l'assoluta certezza di quanto riportato. Purtroppo al momento non c'è nessuna certezza riguardo i tempi che richiederà l'analisi del secondo campione di urine di Iannone. C'è da considerare che sono passate circa 6 settimane dal momento delle prime analisi rispetto alla notifica dei risultati e che le analisi di controprova saranno effettuate dal 7 Gennaio probabilmente, quindi al momento non c'è assolutamente certezza sul fatto che la questione possa essere risolta positivamente prima dei test (leggi QUI).

C'è anche da considerare che nel malaugurato caso in cui le analisi dovessero confermare i primi risultati, le conseguenze per Iannone potrebbero essere nefaste ed ovviamente Aprilia deve farsi trovare pronta anche per questa ipotesi che è assolutamente da scongiurare. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti