Tu sei qui

MotoGP, Silverstone: una pista ancora in cerca di un padrone

Lorenzo, Marquez e Vinales sono gli unici ad aver ottenuto più di una vittoria, ma manca ancora il vero e proprio Re del BritishGP 

MotoGP: Silverstone: una pista ancora in cerca di un padrone

Un mese d’agosto incandescente per il Motomondiale, che dopo gli appuntamenti di Brno e Red Bull Ring affronta nel fine settimana la tappa di Silverstone. Marquez sarà affamato di riscatto dopo il secondo posto dell’Austria, mentre Dovizioso vorrà confermare nuovamente le proprie qualità dopo aver vinto due anni fa.

Ecco tutti i numeri e le curiosità del GP di Gran Bretagna.

 - Per il decimo anno consecutivo, a partire dal 2010, Silverstone ospiterà il GP di Gran Bretagna. La prima volta risale al 1977, prima d’allora il Motomondiale si corse sull’Isola di Man dal 1949.

 - A vincere nel 1977 a Silverstone furono 500cc - Pat Hennen (Suzuki), 350cc e 250cc - Kork Ballington (Yamaha), 125cc - Pierluigi Conforti (Morbidelli). Il layout originale della pista era di 4,71km e il giro più veloce in gara è stato realizzato da Kenny Roberts con una media di 192 km/h.

- Nel 1987, il GP si trasferì da Silverstone a Donington, che attualmente ospita il round britannico della SBK.

- Con sei affermazioni a testa, Kork Ballington e Angel Nieto sono i piloti più vincenti a Silverstone. Solo tre di quelli attuali vantano più di un trinfo, ovvero Lorenzo, Marquez e Vinales. Lorenzo ha vinto in MotoGP tre volte: 2010, 2012 e 2013; Marquez ha trionfato nella gara della 125cc nel 2010 e nella gara della MotoGP nel 2014; Vinales ha invece vinto la gara Moto3 nel 2012 e quella della MotoGP nel 2016.

- Nel 2016 Cal Crutchlow arrivò secondo al traguardo, quello fu il primo podio di un pilota britannico a Silverstone nella top class a distanza di quello conseguito da Ron Haslam nel 1984 nella 500.

- Solo tre piloti britannici hanno vinto a Silverstone. Danny Kent (Moto3™ -2015), Scott Redding (Moto2™ -2013) e Ian McConnachie (80cc-1986). Dalla pole position sono invece scattati Barry Sheene (500cc-1977), Sam Lowes (Moto2™ -2015 e 2016) e Cal Crutchlow (MotoGP™ -2016).

- Yamaha è il costruttore che ha ottenuto il maggior numero di successi con sette vittorie, di cui quattro in MotoGP: tre con Jorge Lorenzo (2010, 2012 e 2013) e uno con Valentino Rossi (2015). Honda ha invece conseguito cinque affermazioni nella classe regina, di cui due in MotoGP con Casey Stoner (2011) e Marc Marquez (2014). Cinque vittorie anche per Suzuki, l’ultima nel 2016 con Vinales.

- Un solo e unico successo per la Ducati, quello del 2017 con Andrea Dovizioso.

- Ad oggi si sono disputate 61 gare a Silverstone dal 1977: MotoGP™ -8, 500cc-10, 350cc-6, Moto2™ -8, 250cc-10, Moto3™ -6, 125cc-12, 80cc-1.    

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti