Tu sei qui

Moto2, Navarro come Marquez a Le Mans: fa la pole e cade

Qualifiche bagnate al Bugatti, la spunta Jorge Navarro davanti a Luthi tra una moltitudine di cadute. Quarto Pasini, settimo Balda

Moto2: Navarro come Marquez a Le Mans: fa la pole e cade

Dopo la pole di Jerez Jorge Navarro si concede il bis a Le Mans e beffa Thomas Luthi per 78 millesimi. Entrambi erano partiti dalla Q1 con lo spagnolo che aveva scalzato per soli 14 millesimi Luca Marini dall’ultimo posto utile per entrare in Q2. Insieme a loro, a superare il taglio sono stati Dixon e Tulovic. Poi, sia Navarro che Luthi sono caduti negli ultimi minuti della sessione.

Terza posizione per Alex Marquez, protagonista finora di un weekend senza infamia e senza lode, sempre nel gruppo dei primi ma senza particolari lampi.

Seconda fila per 2/3 italiana con Mattia Pasini quarto, Xavi Vierge quinto e Andrea Locatelli sesto. Il Paso è anche stato protagonista di una caduta senza particolari conseguenze.

Settimo tempo per Lorenzo Baldassarri in difficoltà nel primo run e non particolarmente incisivo nella seconda uscita. “All’inizio non stavo in piedi – ha detto il leader del mondiale – mi sembrava di guidare sull’olio. Sono rientrato ai box, abbiamo cambiato la gomma e mi sentivo a mio agio. All’ultimo giro ho sbagliato in curva tre e l’ho buttato via. Abbiamo limitato i danni ma la gara è domani”.

Di fianco al Balda scatterà Brad Binder, ormai costantemente prima KTM del gruppo davanti ad un'altra moto di Mattighofen, quella di Tulovic.

Chiude la top10 Marcel Schrotter con la Kalex Dynavolt davanti a Dixon e Gardner. La quinta fila si apre con la KTM di Jorge Martin seguita dalle Kalex di Fernandez e Bulega.

Ultime posizioni “nobili” della Q2 Bastianini, Bendsneyder e Simone Corsi. Partirà ventunesimo il “primo tempo” della mattinata Odendaal, dietro a Marini e Di Giannantonio. Ventiquattresima e venticinquesima posizione per le MV Augusta di Manzi e Aegerter.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti