Pedrosa: "molto male. Ma ci provo"

Il dolore alla spalla è forte, ma Dani ci prova. Deciderà domani

Share


"Il consiglio dei medici? Uno solo: non cadere".
Insomma: la poltrona non si addice a Pedrosa. Piuttosto che rimanersene in salotto incollato alla tv, a vedere i compagni darsele, Dani è tornato in pista, a nemmeno quindici giorni dalla triplice frattura alla clavicola. Ha compiuto solo sette giri ed il tempo è risultato alto; giornata decisiva sarà però domani, quando proverà sul serio ad ottenere un tempo che gli consenta di allinearsi in griglia.

"La spalla fa parecchio male" ha affermato il catalano. "L'idea, oggi, era controllare le condizioni fisiche. Ho abbastanza forza per muovermi, sulla moto, e manovrare il manubrio. Mi dava fastidio la tuta; nonostante tutto, sono riuscito a compiere alcuni giri. Domani faremo qualche altro passo; con cautela, però: non voglio rischiare".

"Sono state due settimane difficili. Ma quando capita qualcosa a me, è sempre così: se mi faccio male, normalmente succede ben lontano da casa. Il che significa meno tempo per recuperare; è una continua corsa contro il tempo".

Correre sul bagnato da un lato aiuterebbe, dall'altro peggiorerebbe la situazione: "La guida è più morbida, ma il rischio di cadere è maggiore".

Rileggere la prima riga.

 

Articoli che potrebbero interessarti