Tu sei qui

SBK, Michele Pirro fa la voce grossa nella QP1 di Imola del CIV Superbike

Il pilota pugliese centra la position provvisoria nella prima sessione di qualifica dell’ultimo e decisivo Round del CIV Superbike. Quinto tempo per il suo diretto inseguitore, Lorenzo Zanetti

SBK: Michele Pirro fa la voce grossa nella QP1 di Imola del CIV Superbike

Share


La scivolata senza conseguenze di questa mattina non ha tolto fiducia a Michele Pirro, risultato il pilota più veloce di questo primo turno di qualifica all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, teatro della finalissima del CIV Superbike 2023. Un Round decisivo per le sorti del campionato, che vede l’alfiere del team Barni Spark Racing Team in testa alla classifica con soli nove punti di vantaggio su Lorenzo Zanetti, su una pista dove ha conquistato solo una vittoria negli ultimi cinque anni.

Pirro detta il passo in QP1, in evidenza Cavalieri

Pirro si è issato in cima alla lista dei tempi dopo un accorto avvio di sessione, prendendosi la pole position provvisoria con il crono di 1’48”698. Già leader delle prove libere, il pilota pugliese ha limato circa mezzo secondo dal riferimento messo a referto in mattinata, mostrando di aver già trovato un buon assetto sui saliscendi del tracciato in riva al Santerno. 

Si è dimostrato particolarmente performante sul circuito di Imola anche Samuele Cavalieri, primo inseguitore del leader di campionato in questa prima giornata d’azione. Unico pilota insieme a Pirro a scendere sotto al muro dell’1’49”, il portacolori del team Nuova M2 Racing si è infatti inserito in seconda piazza, con tre decimi di ritardo dalla vetta.

Indietro Zanetti

Segue con il terzo tempo Alessandro Delbianco, ultimo pilota a restare entro al mezzo secondo di distacco da Michele Pirro, in una sessione in cui il pilota Ducati ha inferto pesanti distacchi ai suoi avversari e, soprattutto, al suo diretto rivale Lorenzo Zanetti. Il portacolori del team Broncos non è infatti riuscito ad andare più in là della quinta posizione a oltre otto decimi dal riferimento di giornata, chiudendo il turno alle spalle dell’Aprilia di Luca Bernardi. 

Tra i più veloci nel primo settore, Zanetti sembra avere qualche problemino di set-up nella parte del guidato. Tanto da non essere riuscito a ripetere i tempi siglati nel turno di prove di questa mattina e da aver preceduto per soli 60 millesimi la Yamaha di Roberto Tamburini, che ha chiuso in sesta posizione davanti alle Honda di Luca Vitali e Riccardo Russo. Una situazione che il pilota bresciano dovrà provare a sistemare in vista della QP2 in programma domani mattina alle 09.50. L’ultimo turno utile per dare la caccia alla pole position.

Photo credit: Dani Guazzetti

CIV SUPERBIKE RISULTATI Q1:

 

Articoli che potrebbero interessarti