Tu sei qui

MotoGP, Warm Up ritardato in India: un camion ha perso olio sul tracciato

L'ultima sessione di libere è stata posticipata e la motivazione è decisamente curiosa. Nell'ultima ispezione della pista prima di aprire la pitlane, sono state riscontrate tracce d'olio che dovevano essere ripulite

MotoGP: Warm Up ritardato in India: un camion ha perso olio sul tracciato

Share


La trasferta in India procede tra mille problemi per la MotoGP. L'ultimo si è materializzato stamattina, quando i responsabili della sicurezza Loris Capirossi e Tome Ezpeleta si sono resi conto che la pista non si presentava in condizioni accettabili. Non essendoci state altre sessioni in pista dopo la Sprint Race di ieri, risultava difficile comprendere da dove provenisse questo sporco, nel particolare dell'olio trovato lungo il tracciato. 

Secondo quanto riportato da Antonio Boselli di SKY, inviato in India, lo sporco è stato causato da olio perso da un camion che ha percorso la pista, che probabilmente era il mezzo scelto per portare i commissari nelle varie postazioni in pista. Il risultato è stato costringere i commissari a recarsi nei punti sporcati dal camion armati di scopettone per ripulire la traiettoria ed evitare pericolosi problemi per i piloti. 

Un problema che probabilmente non abbiamo mai visto in tanti anni di storia del motomondiale. Questa trasferta continua dunque a riservare sorprese positive ma anche negative, che di certo richiedono una maggiore attenzione su tanti aspetti che riguardano l'organizzazione in vista del futuro. 

Articoli che potrebbero interessarti