Tu sei qui

MotoGP, Alex Marquez si prende il warm up di Jerez, brutto volo di Acosta

Alex è il migliore nell'ultima sessione di libere, interrotta per bandiera rossa per una caduta di Acosta, che ha riportato solo una microfrattura alla mandibola. Bastianini e Miller secondo e terzo crono

MotoGP: Alex Marquez si prende il warm up di Jerez, brutto volo di Acosta

Alex Marquez ha chiuso davanti a tutti il warmup di Jerez, mettendo in riga Enea Bastianini e Jack Miller in una sessione che pur disputata senza pioggia ha mostrato alcune macchie di umido ancora presenti sul tracciato andaluso. La speranza è che il sole previsto per tutta la giornata odierna possa asciugare definitivamente la pista per consentire ai piloti di correre il Gran Premio senza lo spettro di tutto quanto accaduto ieri nella Sprint. 

Tornando al warm up, il 4° tempo appartiene a Raul Fernandez con l'Aprilia di Trackhouse, davanti a Martìn e Bagnaia. Settimo tempo per Franco Morbidelli, che ieri approfittando di tutte le cadute e le retrocessioni ha conquistato un 4° posto insperato nella sprint. Alle sue spalle Fabio Quartararo, proprio uno dei piloti retrocessi ieri che si è visto sfilare dalle mani un podio magari fortunoso, ma di certo meritato. 

La sessione di stamattina è stata interrotta da una bandiera rossa causata da una doppia caduta, ovvero quelle di Pedro Acosta e Fabio Di Giannantonio. Proprio quella dello spagnolo di GasGas è stata senza dubbio la più impressionante. E' avvenuta alla curva 7 e Pedro ha perso l'anteriore della sua RC16 ad altissima velocità, volando poi verso gli airfence. Per fortuna, non ha impattato la moto che stava carambolando proprio davanti a lui, quindi l'incidente si è risolto solo con un brutto spavento e una microfrattuta alla mandibola per Acosta, un infortunio di lievissima entità che non pregiudicherà la sua gara. 

Questa la classifica del Warm Up di Jerez:

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy