Tu sei qui

SBK, CIV Supersport 300: stagione finita per Samuele Marino

Portacolori di E&E Racing Team nel CIV Supersport 300, Samuele Marino è costretto a chiudere anzitempo la sua stagione 2022 per la frattura scomposta della clavicola destra rimediata in allenamento

SBK: CIV Supersport 300: stagione finita per Samuele Marino

Share


Termina anzitempo la stagione 2022 di Samuele Marino. Appena rientrato a pieno regime dopo un forzato anno sabbatico, il portacolori di E&E Racing Team (la rinnovata struttura frutto della recente fusione tra E&E Squadra Corse e GP Academy) non potrà prendere parte ai conclusivi due appuntamenti del CIV Supersport 300 a causa della frattura della clavicola rimediata lo scorso fine settimana.

Clavicola KO

Durante una seduta di allenamento al kartodromo di Marsala, Samuele Marino è incappato suo malgrado in una rovinosa scivolata. Trasportato prontamente in ospedale, i successivi esami hanno evidenziato la frattura scomposta della clavicola destra. Una brutta tegola per il classe 1998 che, di fatto, alla luce dei lunghi tempi di recupero previsti, gli impedirà di partecipare alle ultime quattro gare stagionali del CIV Supersport 300 spalmate tra Mugello e Imola.

Sguardo al 2023

Rivelazione all'esordio nel CIV SS300 con la vittoria sotto la pioggia battente in quel di Misano, allora sulla KTM di Runner Bike e quinto con un paio di piazzamenti sul podio da pilota del Prodina Ircos Racing Team nel 2020 condizionato dallo scoppio della pandemia, Marino è stato a tratti considerato uno dei potenziali astri nascenti del motociclismo tricolore. Rimasto tuttavia lontano dalle competizioni nel 2021, per questa stagione aveva trovato in E&E Racing Team una concreta opportunità di rilancio. Proprio quando il lavoro stava iniziando a dare i suoi frutti, come testimoniato dal ritorno sul podio a Vallelunga, Marino è costretto a interrompere bruscamente i propri progressi. La speranza è di vederlo di nuovo in pista l'anno venturo.

Articoli che potrebbero interessarti