Tu sei qui

SBK, Mat Mladin assolto dall'accusa di abusi sessuali in Australia

Il 7 volte campione AMA era stato arrestato nel New South Wales e rilasciato dietro pagamento di una cauzione di 50.000 dollari con il ritiro del passaporto

SBK: Mat Mladin assolto dall'accusa di abusi sessuali in Australia

Share


Come forse ricorderete due anni fa l'ex iridato Superbike e campione AMA Mat Mladin era stato accusato di abusi sessuali in Australia.

Ora finalmente c'è stato il processo e l'ex pilota è stato assolto per non aver commesso il fatto. Ecco quanto dichiarato da Mladin in persona.

Questo è ciò che ho detto fin dal primo giorno e dopo due anni e mezzo in cui sono stato messo sotto torchio, è stato bello avere finalmente il mio momento in tribunale e sentire la giuria pronunciare le stesse parole: "Non colpevole!" dopo una breve deliberazione. Ci sono volute solo poche ore dopo un processo durato quasi tre settimane.
Chiunque mi conosca veramente, lo sapeva da sempre.
Ero stato incastrato.
E le prove hanno dimostrato proprio questo.
Il caso della polizia contro di me si basava su testimoni che mentivano, ingannavano e nascondevano di proposito alla polizia i loro veri scopi. C'erano membri influenti della famiglia che lavoravano sullo sfondo, cospirando per ottenere determinati risultati. E io ero il capro espiatorio!
Pazzesco!!!
Il principale membro della famiglia che cospirava nell'ombra, che poi ha cercato di entrare nella testa delle ragazze, ha portato a quella che lei sosteneva essere la prima "rivelazione" sulla base di qualcosa che le era stato detto da... aspettate un po'...
UN CHIAROVEGGENTE!
E ha fatto di tutto per assicurarsi che la polizia non lo scoprisse e ha mentito su tutto questo in tribunale, fornendo la sua testimonianza! Non è intelligente mentire in tribunale quando la difesa ha tutte le prove di tali bugie. Non le parole pronunciate, ma gli sms scritti e i messaggi vocali lasciati.
Non si possono inventare queste cose!  Da lì in poi le cose hanno continuato a degenerare, sono andate fuori controllo, e poi altri, con i loro motivi, sono saliti sul carro e si sono accaniti su di me".
È finita e mi sono ripresa la mia vita. Le mie bellissime figlie Jess ed Em non vedono l'ora di fare molte cose che sono state messe da parte negli ultimi due anni.
Ringrazio le persone che hanno alzato la mano per sostenermi. Non sarà mai dimenticato.

 

Articoli che potrebbero interessarti