Tu sei qui

Suzuki Swish 125: lo scooter che crede di essere una Hayabusa

Se l'Hayabusa è il falco pellegrino di Hamamatsu il Suzuki Swish punta ad essere il suo pulcino! Il piccolo commuter da un ottavo di litro infatti si veste degli stessi colori della sorellona maxi sportiva e sogna in grande

Moto - Scooter: Suzuki Swish 125: lo scooter che crede di essere una Hayabusa

Share


Mettiamo che vi siete appena comprati una fiammante e velocissima Suzuki Hayabusa, mostro da 190 CV e 260 Kg di peso. Un motore mostruoso da 1.340 cc in grado di farvi raggiungere velocità impressionati! Si perché è autolimitata a 299 km/h. Chi ce l'ha, sa benissimo che per farci una commissione, girarci in città o andarci a lavoro, non è proprio il massimo. E' scomoda per la posizione di guida, non ha capacità di carico, scalda in estate, ogni tombino arriva direttamente "nella cervicale", insomma, non è una moto da città. La soluzione? Lasciare a casa il Falco Pellegrino, e utilizzare il pulcino, più scattante nel traffico e facile da parcheggiare. Lo scooter, il Suzuki Swish 125!

Suzuki Swish 125 2022: il "tenderino"

L'idea è come quella di un tender. Con uno yacht di metri e metri, non potete certo arrivare e "parcheggiare" sulla spiaggia, vi serve un tender. Un gommone piccino, quattro posti, con un motore altrettanto piccino e con la possibilità di spostarlo facilmente a remi. Ecco, l'idea è questa. Se la barca "madre" è grigia, il tender sarà grigio. Se avete una Hayabusa nera e oro, lo scooter sarà... nero e oro! L'idea di Suzuki nasce da qui, riproporre una mini Hayabusa, con gli stessi colori dell'iconica supersportiva della Casa di Hamamatsu.

Si chiama Suzuki Swish 125 2022, scooter premium che si rifà proprio al Falco Pellegrino. Il pulcino, definito "Light Sporty Agility Commuter", ha un motore da 9,4 CV a 7.000 giri/min. ed è raffreddato ad aria. La coppia massima è di 10 Nm a 6.000 giri/min. mentre il peso è di 114 Kg. Sicuramente sarà poi agile, grazie alle piccole ruote da 10 pollici. Presentanto poco fa a Taiwan, non si sa ancora se arriverà in Italia. Pensate però che spettacolo, averlo in garage di fianco alla vostra "Busa".

Articoli che potrebbero interessarti