Norvegia: dal 2025, addio moto a combustione?

L'idea è quella di ridurre le emissioni nocive dal 50 al 55% entro il 2030. C'è però molto da riflettere... mentre Capo Nord diventerà inaccessibile?

Share


Sembra un film, a metà tra fantascienza e metà tra un film horror. Il Governo norvegese, sta stringendo moltissimo sulle emissioni di gas nocivi. L'idea è quello di ridurli tra il 50 ed il l 55% entro il 2030. Ancora, arrivare a 0 emssioni entro il 2050. Ce la faranno in meno di 30 anni? Andiamo per gradi. L'anno appena concluso, il 2020, è già di per se stata un'annata storica, poiché i veicoli elettrici hanno superato, in tema immatricolazioni e vendite auto, quelli a combustione. Già, il 54% delle immatricolazioni sono state in "green". Questo significa che c'è una cultura differente, già orientata in favore dell'ambiente. La Norvegia ci lavora da anni, se non decenni, ma cos'altro c'è dietro?

Dietro, ci sono come prima cosa, dei fortissimi ecoincentivi. Sono poi stati ridotti o eliminati i pedaggi, le tasse, senza contare che i traghetti hanno visto delle tariffe particolarmente agevolate. Quest'ultimo aspetto, particolare di interesse per un paese dove si contano oltre 55.000 isole. Agevolazioni, in ogni caso, che hanno ed interessano i soli mezzi non inquinanti, mentre al contrario, per i veicoli a combustione, tasse e tariffe sono state aumentate. Insomma, in ogni caso, quella del mezzo elettrico, è una scelta "incalanata", e per certi versi quasi obbligata.

Le moto? Eh, le moto in Norvegia, evidentemente, meritano meno rispetto. La volontà del governo è quello di eliminarle completamente entro il 2025! Follia? Secondo i governatori norvegesi, no, poiché ci saranno degli incentivi dedicati per le moto elettriche. Dal 2022 in poi, tra l'altro, la Norvegia offrirà gli incentivi alle sole moto elettriche. Tutto questo fa però parte di un ampio progetto, che include anche i mezzi pubblici. Dal 2023, saranno acquistati solo traghetti elettrici e dal 2025, solo autobus elettrici. Vero è, che il clima non aiuta il motociclismo... però. Domanda: come la mettiamo con il turismo? Potranno circolare le moto provenienti dall'estero? Potrebbe non più essere accessibile Capo Nord in moto? Tutto ancora da vedere...

Articoli che potrebbero interessarti