Tu sei qui

MotoGP, Morbidelli: "Ho scoperto il segreto di Fabio guardando la telemetria"

"Lui entra in curva più forte e derapa meno sia in ingresso che in accelerazione. Io e il team stiamo lavorando e siamo sulla buona strada"

MotoGP: Morbidelli: "Ho scoperto il segreto di Fabio guardando la telemetria"

La prima giornata del weekend inglese della MotoGP è oramai passata, e Franco Morbidelli può sorridere. Il numero 21 infatti ha chiuso settimo nella classifica combinata, seppur ad un secondo dal compagno di team Quartararo: il francese resta il riferimento di Franco, che risulta senza dubbio in crescita.

“Abbiamo individuato i nostri problemi e ci stiamo lavorando – spiega Franco - sappiamo cosa ci manca ma non sembra facile da risolvere. Il problema principale è la confidenza sul posteriore, che non è ancora ai livelli di Fabio: le moto sono uguali ed ho guardato i suoi dati, lui entra più forte in curva ed ha più confidenza di me, derapa meno di me sia in accelerazione che in staccata”.

I primi riscontri dalla pista sembrano positivi, ma il romano di Tavullia non si scompone

"Siamo migliorati nel corso della giornata, ci sono ancora margini di crescita per essere il primo giorno siamo a buon punto. Sono stato abbastanza veloce ed anche il passo è buono: l’obiettivo per domani è in primis l’ingresso in Q2 - confessa - per poi giocarci le posizioni che contano”.

Il tutto sul nuovissimo asfalto di Silverstone, che anche Franco promuove a pieni voti.

“Il nuovo asfalto è molto liscio ed è divertente girare - conferma - dato che riesci a sentire davvero la moto ed a goderti questa bellissima pista: hanno fatto un ottimo lavoro”.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti