Tu sei qui

MotoGP, Miller: "La Ducati GP19? È straordinaria"

"Rispetto alla Desmosedici 2017 che guidava cambia tutto. Il cambio è fantastico e ho trovato una moto facile da controllare"

MotoGP: Miller: "La Ducati GP19? È straordinaria"

La Ducati GP19? È semplicemente straordinaria”, le prime impressioni sul prototipo della Desmosedici del prossimo anno arrivano da Jack Miller. L’australiano del team Pramac, che avrà una moto ufficiale dal prossimo anno, ha dovuto terminare in anticipo la prima giornata di test a Valencia per un inconveniente tecnico sulla moto, “ma per domani sarà tutto sistemato”.

Jack ha completato solo 19 giri “ma sono stati molto belli, mi sono divertito” sottolinea. Miller arrivava dalla moto 2017 e il passaggio al prototipo di quella 2019 lo ha lasciato quasi senza parole.

“Le due moto non si assomigliano per niente, fatichi a credere che siano della stessa marca - spiega - Infatti dopo avere provato la nuova Ducati sono rimasto più sorpreso di quanto mi aspettassi”.

Cosa cambia?

Praticamente tutto, iniziando dal manubrio per finire con il cambio - spiega - Alla fine dei conti, va tutto meglio. Dopo avere montato la gomma morbida ho avuto il piccolo problema tecnico ma sono riuscito a migliorare comunque il mio tempo ed è stato facile”.

È quello l’aggettivo che l’australiano usa per descrive la nuova Rossa.

È più facile da controllare, anche nei cambi di direzione e la velocità a centro curva è migliorata, ma è soprattutto il cambio a fare la differenza, con un funzionamento molto più morbido - afferma - Non vedo l’ora che arrivi domani per riprovarla”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti