Tu sei qui

Moto2, Ezpeleta cerca una sella per Fenati

Il boss di Dorna avrebbe voluto rivedere Romano in pista già a Motegi. Linea morbida della FIM: il pilota testimonial per la sicurezza

Moto2: Ezpeleta cerca una sella per  Fenati

Il presidente Vito Ippolito lo aveva confermato qualche giorno fa in in occasione di una nostra intervista: “la FIM non crocifiggerà Fenati”. Oggi Romano si è presentato a Ginevra, in Svizzera, nella sede della Federazione Motociclistica Internazionale per essere ascoltato sui fatti di Misano, dove, durante la gara, l’ascolano aveva tirato il freno del rivale Manzi in rettilineo.

Lo Stewards Panel della FIM aveva già punito Fenati con due GP di squalifica, oltre la bandiera nera nel GP di Misano, ma la Federazione ha comunque ritenuto opportuno parlare direttamente con il pilota. L’ex presidente Zerbi, durante il suo mandato, aveva infatti garantito alla FIM la possibilità di intervenire su qualunque giudizio preso.

Come detto, non c’era la volontà di inasprire la pena, ma di avere una visione più chiara di quanto successo. Al termine dell’incontro non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale, ma da quanto siamo venuti a sapere la Federazione ha deciso di utilizzare Fenati in una campagna per la promozione dello sport motociclistico e della correttezza in pista.

Una sorta di “lavori socialmente utili”, ci si permetta il paragone, per fare capire a Romano il suo sbaglio e, allo stesso tempo, riabilitarne l’immagine.

Del resto, sullo stesso fronte è al lavoro anche Carmelo Ezpeleta, il numero uno di Dorna, che si è impegnato per riavere Fenati al più presto in pista. Il Ceo spagnolo avrebbe voluto addirittura vedere Romano in gara nel GP di Motegi, cioè nel primo GP utile una volta scontata la squalifica.

L’operazione non è però così semplice, perché il team Snipers ha già licenziato Fenati (al suo posto fino al termine della stagione correrà Xavier Cardelus) e non ci sono altri posti disponibili per il momento.

Ezpeleta comunque ha dimostrato la sua ferma intenzione di riportare Fenati nel Mondiale e, facilmente, troverà una soluzione. Da una parte, sarebbe un gesto che servirebbe a riabilitare l’immagine dell’ascolano. Dall’altro, il ritorno di Romano avrebbe un indubbio impatto mediatico.

Rimarranno 4 gare da correre dopo la squalifica, si vedrà se Fenati avrà una seconda possibilità già quest’anno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti