Tu sei qui

SBK, Forés: pensavo di vincere, peccato l'ultimo giro

Lo spagnolo sul podio di Gara 2 a Phillip Island: "E' bastato un piccolo errore e Marco e Johnny sono andati via" 

SBK: Forés: pensavo di vincere, peccato l'ultimo giro

Una gara dai contorni thrilling la seconda manche di Phillip Island: la procedura di flag to flag imposta per questioni di sicurezza tra il 10° e il 12° giro ha trasformato le 22 tornate in due mini gare e creato una lotta di gruppo di quelle che tanto mancano alla SBK di oggi.

Spettacolo puro in pista che ha visto tre piloti giocarsi la vittoria fino sotto la bandiera a scacchi: nella lotta tra Marco Melandri e Jonathan Rea  si è inserita prepotentemente la Ducati di Xavi Forés. Dopo il buon quarto posto di Gara 1, oggi Xavi, scattato dalla pole position, sulle prime ha pagato uno spunto al via non brillante, ma nella successiva bagarre si è esaltato.  In una prima parte di gara ricca di sorpassi è stato bravo a prendere la testa del gruppo nel corso del settimo giro e restando al comando fino al pit stop del decimo passaggio, in compagnia di Rea e VD Mark.
Nel corso poi della 13a tornata Forés si è ritrovato terzo, ma è stato bravo a recuperare su Melandri (tornato in pista secondo) e, grazie alla caduta del leader Chaz Davies, è riuscito tornare in vetta alla gara.
A tre giri dalla bandiera a scacchi il pilota spagnolo ha lottato alla grande cercando di rispondere agli attacchi di Rea e Melandri, poi nell’ultimo giro è riuscito a evitare il ritorno di Sykes, assicurandosi un meritato terzo posto e regalando al team Barni il secondo podio nel mondiale SBK dopo quello del 2016 al Lausitzring, in Germania.

"Il momento più difficile è stata la sosta. Da lì in poi ho cercato di spingere al massimo fino alla fine" sono le parole di un felice Forés, che ad un certo punto sognava il colpaccio: "Ho creduto di poter vincere, ma nell’ultimo giro ho fatto un piccolo errore, Marco e Jonathan sono riusciti a prendere qualche metro di vantaggio e io non sono più riuscito a lottare per la vittoria". Un peccato per lo spagnolo che comunque trova il modo per consolarsi: "E’ stata una gara fantastica, sono davvero felice di aver cominciato la stagione in questo modo. Per un team indipendente è una soddisfazione grandissima riuscire a salire sul podio".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti