Tu sei qui

Jack Doohan, verso il debutto in Formula 1 con l'Alpine

Il figlio del grande Mick prenderà parte alla prima sessione di prove libere del Canada e nel 2025 potrebbe sostituire Ocon. Da ragazzino disse: "Scelgo le auto così, se otterrò qualcosa, nessuno dirà che è grazie a mio padre"  

Auto - News: Jack Doohan, verso il debutto in Formula 1 con l'Alpine

La porta d’ingresso verso la categoria regina dell'automobilismo, per lui, potrebbe essersi aperta lunedì scorso  quando Alpine ha annunciato la separazione da Esteban Ocon al termine della stagione 2024. A sorpresa l’unione molto nazionalista di un team francese con base in Inghilterra, precisamente ad Enstone, che schierava due piloti transalpini, si è dunque dissolta, complici probabilmente i risultati al di sotto delle attese che hanno portato la ex Renault a battagliare per posizioni di bassa classifica.  Come sempre accade, pur trattandosi di un concetto brutale, mors tua, vita mea, e così a beneficiare del matrimonio finito male, potrebbe essere proprio Jack Doohan, figlio del pentacampione della classe 500 del Motomondiale Mick.

Sin da bambino aveva manifestato l’interesse per le auto, più che per le due ruote tanto care al genitore, e dopo essersi trasferito dall’Australia alla Costa Azzurra, è diventato un habitué delle piste, inizialmente italiane. In Canada questo venerdì parteciperà alle libere 1, proprio con l’equipe del Circus che lo ha inserito nel suo programma Junior e che l’anno venturo potrebbe promuoverlo a titolare. Terzo in F2 nel 2023 alle spalle di Pourchaire e Vesti, si era già messo in mostra nel 2021 grazie al titolo di vice-iridato in F3 dietro ad Hauger.

Un giorno, parlando del momento in cui aveva comunicato al padre di volersi lanciare in un altro tipo di avventura rispetto alla sua, aveva ricordato: “Mi disse semplicemente di fare ciò che volevo e di divertirmi. Ho scelto le macchine per mi piacciono, ma altresì per tenermi al riparo dalla pressione che inevitabilmente avrei avuto sulle spalle. Se andrò avanti nessuno potrà dire che è per merito di mio papà o fare paragoni con lui.  Come per tutti, il mio sogno è di arrivare in F1”. E chissà che ora il desiderio non diventi realtà.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy