Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia infiamma la FP2 al Mugello, 5° Marquez, 7° Martin

Pecco precede di quasi tre decimi un sorprendente Rins con la Yamaha mentre terzo Acosta vittima di una caduta a metà turno, 6° Bastianini. Nella top ten ci sono ben tre Aprilia mentre in Q1 troviamo Quartararo, Di Giannantonio, Bezzecchi e Morbidelli

MotoGP: Bagnaia infiamma la FP2 al Mugello, 5° Marquez, 7° Martin

La FP2 del Mugello porta la firma di Pecco Bagnaia, autore del riferimento pomeridiano in 1’44”938. Il portacolori Ducati si è rivelato l’unico in grado di scendere sotto il muro dell’1’45” precedendo di due decimi la Yamaha di Alex Rins.

Davvero sorprendente quanto fatto dallo spagnolo con la M1 tanto da avere la meglio su un sorprendente Pedro Acosta, il migliore con la KTM per ora al Mugello. Per il rookie della classe regina bisogna però anche registrare una caduta senza che però vi siano state conseguenze.

Per quanto riguarda gli altri big, 5° crono per Marc Marquez a quattro decimi dalla vetta incalzato a sua volta da Enea Bastianini e da Jorge Martin. Molto bene le Aprilia: 4^ è quella di Oliveira mentre in 9^ e 10^ posizione troviamo le RS-GP di Vinales ed Espargarò.

Pomeriggio amaro invece per Fabio Quartararo così come per Di Giannantonio, Binder e Bezzecchi, tutti e quattro fuori dall’accesso diretto alla Q2. 17° Miller seguito da Pol Espargarò, che ha eguagliato il record di velocità toccato lo scorso anno da Binder in 366.1 km/h. Ultimo Marini a oltre due secondi.

Finisce qua la sessione con Bagnaia primo e Bastianini che chiude sesto tra Marc Marquez e Jorge Martin. Niente Q2  per Quartararo, Di Giannantonio, Bezzecchi, Morbidelli.  

16:00 Ultimo minuto: vediamo chi resta fuori dall'accesso diretto dalla Q2. A rischio Quartararo, Di Gianntonio e Bezzecchi

15:59 Grazie ad un super T3 e T4, Pedro Acosta è secondo a 388 millesimi da Bagnaia, che si ferma ora ai box. 8° Bastianini.  

15:58 Secondo Oliveira seguito da Marquez e Martin con quest'ultimo che finisce lungo alla curva 1. Pecco ha ben quattro decimi di margine sull'Aprilia di Oliveira. 

15:56 Pecco primo in 1'44"938! Ma non è finita, perché ci sono tutti gli altri

15:55 Bagnaia ora in azione: accende un casco rosso nel primo settore con 113 millesimi di vantaggio. Più staccato il gruppone con tutti gli altri piloti.

15:52 Rins secondo con la Yamaha mentre Di Giannantonio è quarto. Al comando resta però Vinales con la Yamaha seguito da Rins a 125 millesimi. Entrano ora tutti gli altri. Sotto la lente degli steward è finita una manovra di Pecco che ha condizionato il giro di Alex Marquez. Vedremo cosa verrà deciso a riguardo. 

15:50 Dieci minuti di fuoco finali al Mugello: si decide ora chi saranno i dieci che entreranno direttamente alla Q2 

15:48 Binder deve abortire il giro perché si trova davanti Oliveira. 6° Raul Fernandez, 9° Morbidelli. Fuori dai dieci Di Giannantonio, Bezzecchi e Bastianini. 

15:46 Quarto tempo per Martin a 292 millesimi dalla vetta mentre sesto Miller davanti ad Acosta. Accende invece un casco rosso Binder. 

15:45 Bagnaia e Marquez sono fermi ai box mentre Martin è già in pista con media e soft. Vedremo cosa accadrà in questi minuti finali.

15:42 Vinales spara il primo colpo: 1'45"424: c'è lui ora al comando della sessione davanti a Marc Marquez con Rins che diventa terzo seguito da Bagnaia

15:40 Venti minuti alla conclusione: ecco la classifica.

15:38 Stiamo per entrare negli ultimi 20 minuti di sessione con Marc Marquez sempre al comando del turno davanti a Rins e Bagnaia terzo a 156 millesimi. Rientra in pista dopo la caduta alla Biondetti, Pedro Acosta. 

15:35 Anche Marc Marquez sta lavorando sulle gomme: all'anteriore ha una soft, al posteriore la media. 

Ecco qua il video della caduta di Pedro Acosta alla Biondetti.

 

15:30 Siamo esattamente a metà turno con i piloti che lavorano in ottica gara sulla scelta della gomma: da una parte c'è la soft, dall'altra la media. 

15:26 Prima caduta del turno: Acosta finisce a terra in curva 13 mentre stava per prepararsi al suo giro di lancio. Nessuna conseguenza per il rookie, ma la moto ha riportato diversi danni. Cosa buffa: Acosta nel farsi riportare al box, ha dovuto spingere uno scooter elettrico che faceva fatica a trasportare due persone in salita. 

15:25 Al momento in pista ci sono Martin con Quartararo a ridosso. Nell'ultima tornata Jorge ha recuperato altre due posizioni, diventando sesto dietro a Bezzecchi. 

15:22 Con la doppia media, Jorge Martin diventa ottavo alle spalle dell'Aprilia di Vinales. 14° Di Giannantonio, dietro di lui Bastianini

15:20 Morbidelli in pista ora con la gomma media. Ecco la classifica dopo 20 minuti dall'inizio del turno con Marquez primo e Martin fuori dai dieci mentre Bagnaia è terzo

15:18 Molto bene le Yamaha fino ad ora con Rins secondo e Quartararo quinto. Di sicuro i test svolti alcune settimane al Mugello hanno dato i propri frutti. 

15:15 Mancano 45 minuti al termine del turno. Occhio al rischio pioggia che incombe su questa FP2. Vedremo quindi quale sarà l'evoluzione della situazione nel turno che decretà l'accesso diretto dei primi dieci alla Q2 

Curiosità: Pol Espargaro, con 366,1 Km/h, eguaglia il record di velocità di Brad Binder!

15:10 Bagnaia sala ora in terza posizione a 156 millesimi da Marquez mentre Acosta diventa quarto precedendo la Yamaha di Quartararo. In un secondo ci sono quindici piloti, 15° è Enea Bastianini. 

15:08 Mir protagonista di un lungo che finisce nella terra. Al momento la miglior Honda in classifica è quella di Zarco, autore del 18° crono a un secondo e tre decimi dal riferimento siglato da Marc Marquez. 

15:05 Marquez va subito all'attacco e sigla il crono di 1'44"582 con Rins alle sue spalle a 133 millesimi. Martin è invece decimo a un secondo mentre diventa quinto Pecco Bagnaia. I piloti inizieranno ora a lavorare sulle gomme in ottica gara.

15:03 Ecco i primi crono: Vinales al comando in 1'46"165 seguito a tre decimi dalla Yamaha di Quartararo. Terzo invece Bagnaia, che accusa quasi un secondo dallo spagnolo di casa Aprilia mentre Marquez si prepara per il suo giro lanciato.

15:00 Ci siamo! Scatta ora la FP2 del Mugello con Bagnaia subito in pista in sella alla Ducati

14:45 Soli 15 minuti e sarà FP2 al Mugello. C'è grande attesa per vedere quello che accadrà nel secondo e ultimo turno di libere che decreterà l'accesso diretto dei primi dieci in classifica alla Q2

Alle 15 inizierà il turno che assegnerà i 10 posti che concedono l'accesso diretto in Q2. Al mattino, il più veloce era stato Maverick Vinales sull'Aprilia, davanti alla Yamaha di Fabio Quartararo, alla Ducati di Franco Morbidelli e alla GasGas di Pedro Acosta. Quinto Jorge Martin che, nonostante la coppia di gomme morbide nuove, non ha particolarmente brillato. A differenza di Marc Marquez, che è 6° ma senza avere cambiato gomme a fine turno, stessa strategia anche del campione del mondo Pecco Bagnaia, che è 8°.

Aleix Espargarò ha messo la sua Aprilia al 7° posto, mentre Rins è 9°, segno che i recenti test sul circuito toscano hanno fatto bene alla M1. Chiudeva la Top 10 Alex Marquez, mentre Bezzecchi era solo 13°, Di Giannantonio 16°, Bastianini 18° e Marini 19°.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy