Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia: "A Portimao potremo fare un bilancio del nostro lavoro"

Il circuito portoghese è amico di Pecco e della Ducati. Miller carico dopo il podio di Austin: "arriviamo in Europa e il campionato entra nel vivo"

MotoGP: Bagnaia: "A Portimao potremo fare un bilancio del nostro lavoro"

Share


Portimao è una pista molto attesa da Pecco Bagnaia, che arriva in Portogallo dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative. L’Autodromo dell’Algarve, lo scorso anno, gli aveva dato grandi soddisfazioni con un 2° posto nel primo appuntamento e una vittoria nel secondo. Per il piemontese della Ducati è arrivato il momento di cambiare decisamente ritmo e una pista amica è un buon posto da cui cominciare.

Bagnaia è convinto di essere sulla strada giusta dopo i due GP di Argentina e Texas.

Dopo la pausa dei giorni scorsi, ora sono carico e pronto ad affrontare il primo appuntamento europeo della stagione - dice - Sia in Argentina che in America siamo tornati a lavorare come lo scorso anno, riuscendo finalmente a compiere passi in avanti e a ritrovare le sensazioni a cui ero abituato in sella alla mia Desmosedici GP. Purtroppo ad Austin non siamo riusciti ad andare oltre ad una quinta posizione, perché in gara ci è mancata un po’ di velocità. Questo fine settimana correremo a Portimao, un circuito dove lo scorso anno siamo riusciti ad andare forte in entrambi i GP disputati su questo tracciato: è un fatto molto positivo, perché ci permetterà di trarre un bilancio del lavoro fatto finora e capire dove dobbiamo ancora migliorare. Non vedo l’ora di scendere in pista”.

Anche le prime gare di Miller non sono state fantastiche, ma l’australiano ad Austin ha conquistato il suo primo podio stagionale e ora vuole ripartire da quel buon risultato.

Sono davvero entusiasta di tornare a correre in Europa, dove penso che il mondiale entrerà veramente nel vivo - la previsione di Jack - Essere salito sul podio nell’ultimo GP in America mi dà la giusta fiducia per affrontare questa parte importante del campionato. Non vedo l’ora di scendere in pista a Portimão, un tracciato che mi piace molto! Lo scorso anno sono arrivato terzo nell’ultima gara disputata qui e credo ci siano tutti i presupposti per poter fare bene anche quest’anno”.

Articoli che potrebbero interessarti