Tu sei qui

Porsche si dà alle due ruote... ma con le bici elettriche

L'azienda tedesca di automobili ha acquistato un marchio e-Bike. Si chiama Fazua, ed ora la sfida a Bosch e Shimano è ufficiale

Moto - Scooter: Porsche si dà alle due ruote... ma con le bici elettriche

Share


Non si ferma la "conquista" dei vari mercati da parte di Porsche, azienda tedesca che tutti conosciamo per via delle sue splendide auto sportive, ed ultimamente per gli ingenti investimenti sugli e-fuel. A Stoccarda però, hanno ulteriori piani in testa. Mentre si procede con l'idea di elettrificazione, anche del 100%, arriva una notizia per gli amanti delle e-bike. Porsche ha appena acquisto una seconda azienda specializzata del settore green, Fazua, con l'intento di "fare numeri".

Presto arriveranno delle novità

Al momento, Fazua ha a listino due e-bike tutt'altro che economiche, la Porsche eBike Cross (costa 7.990 euro a listino) e la Porsche eBike Sport (costa 9.990 euro a listino). L'idea però, è quella di ampliare l'offerta. Così, dopo l'acquisto di Greyp Bikes lo scorso novembre 2021, ora arriva questa nuova notizia. Perché Porsche ha acquistato Fazua? Semplice, l'idea è quella di fare la "guerra", grazie ad un innovativo motore sviluppato dall'azienda appena acquisita, a colossi che hanno il nome di Bosch e Shimano (ma potremmo anche citare la Brose, la Bafang e persino Yamaha). Un propulsore che fa la differenza e sul quale Porsche crede, poiché questo motore, montato centralmente, può staccarsi dalla bici, esattamente come avviene per le batterie.

Questo consentirebbe di poter rimuovere il propulsore ed applicarlo su diverse bici del marchio, o semplicemente toglierlo per poter andare in bici senza il supporto dello stesso, così da allenarsi di più, senza l'ausilio di "aiuti". Come reagiranno gli altri colossi? Vedremo, in ogni caso Porsche sta dimostrando che crede nel green. Noi però, non lo neghiamo, continuiamo a preferire le automobili se proprio dobbiamo pensare ad un futuro per la Casa di Stoccarda. Chissà se il passaggio successivo, sarà quello di investire nel settore motociclistico a questo punto. C'è da aspettarsi di tutto, staremo a vedere, voi cosa ne pensate?

Articoli che potrebbero interessarti