Tu sei qui

MotoE, Alex Escrig debutta in Moto E nel 2022 con il team Tech3

Il pilota spagnolo, vincitore dell'europeo nella Stock600, affiancherà il connazionale Hector Garzo nel team di Hervé Poncharal

MotoE: Alex Escrig debutta in Moto E nel 2022 con il team Tech3

Share


La Moto E spegnerà quattro candeline nel 2022 e la griglia si sta sempre più delineando. Proprio stamani è infatti arrivata la notizia riguardante il secondo pilota in casa Tech 3. Stiamo parlando dello spagnolo Alex Escrig, il quale affiancherà Hector Garzo nel team di Hervé Poncharal.

Non manca quindi  la curiosità nei confronti del nuovo arrivato, fresco vincitore del titolo europeo nella Stock600: "L’obiettivo è ovviamente quello di vincere il campionato – ha detto – non vedo però l'ora di iniziare imparare e conoscere questa MotoE. Voglio quindi accumulare esperienza confrontandomi con coloro che da più tempo corrono in questa categoria. Per la seconda volta nella mia giovane carriera avrò al fianco Garò, un pilota che conosco da quando avevo 4 anni. Sarà un piacere condividere di nuovo il box con lui. Abbiamo un buon rapporto, ha esperienza in MotoE, di conseguenza spero saliremo insieme sul podio molte volte”.

A raccogliere le parole dello spagnolo è Poncharal: "È un grande piacere annunciare che il team Tech3 E-Racing ha definito la sua line-up 2022. Accanto a Hector Garzo, siamo lieti di accogliere Alex Escrig, un giovane e promettente pilota che seguiamo da qualche stagione. Siamo rimasti stupiti dalla sua stagione 2021 in cui ha vinto il campionato europeo Stock 600 con 10 vittorie su 11 gare – ha detto Garzo -  la Coppa del Mondo FIM Enel MotoE sta diventando sempre più attraente per i piloti, e siamo orgogliosi di portare un mix di esperienza e gioventù con la nostra nuova formazione nella classe elettrica. Alex disputerà la sua stagione da rookie e avrà molto da imparare, ma sono sicuro che possiamo contare su Hector per dargli qualche consiglio visto che si conoscono già, essendo entrambi di Valencia. Non vediamo quindi l'ora di essere a Jerez per la prima sessione di test del 2022, e sono sicuro che i nostri piloti saranno in lotta per podi e vittorie il prossimo anno".

Articoli che potrebbero interessarti