Tu sei qui

Moto2, Il team Gresini punta su Alessandro Zaccone e Filip Salac per il 2022

Due debuttanti per la squadra italiana (il primo arriva dalla MotoE, il secondo dalla Moto3) che verrà gestita da Luca Gresini

Moto2: Il team Gresini punta su Alessandro Zaccone e Filip Salac per il 2022

Share


Il Team Gresini conferma il suo impegno del Campionato del Mondo MotoGP classe Moto2 e il prossimo anno si presenterà ai nastri di partenza con due debuttanti: Alessandro Zaccone e Filip Salac.
 
Per Alessandro Zaccone si tratta di un ritorno a casa con l’italiano che già aveva fatto parte della  famiglia Gresini nel 2020 nella categoria MotoE. 22 anni, ma con un curriculum già importante: presenze e risultati nel CIV, nel CEV, nel mondiale Supersport e con la possibilità (proprio questo fine settimana) di laurearsi Campione del Mondo classe MotoE. 
 
Dall’altra parte del box ci sarà Filip Salac. Altro giovanissimo (19 anni), è pronto al salto di categoria dopo tre stagioni nella classe cadetta. Spiccano il suo podio a Le Mans quest’anno (2º) e la sua pole position al Sachsenring. 
 
Entrambi manterranno i numeri storici con il pilota ceco che conferma il 12 sul suo cupolino e con Zaccone che approderà alla categoria intermedia con il suo 61. Non è tutto perché, a partire dalla prossima stagione, il progetto Moto2 avrà anche un nuovo responsabile con Luca Gresini che prenderà le redini del box faentino della classe intermedia.

Alessandro Zaccone ha detto: “innanzitutto, sono felicissimo di tornare a correre con la Gresini Racing e in particolar modo nella Moto2. Sono tanti anni che lavoro per questo e finalmente è arrivata l’opportunità che cercavo da tempo. Sono sicuro che avremo il miglior materiale e correre con un team italiano come la Gresini Racing credo sia la maniera migliore per entrare in questo mondo. Sono sicurissimo che non sprecheremo questa grande occasione e ci tengo a ringraziare la famiglia Gresini che mi ha dato questa grande opportunità”.
 
Filip Salac ha aggiunto: “sono veramente felice di approdare in Gresini Racing, un team che considero tra i migliori del paddock e che vanta un’enorme esperienza in questa categoria. Onestamente non vedo l’ora che sia già il 2022 e poter fare il salto di categoria: per me significa tantissimo con la MotoGP che si avvicina un passo alla volta. Darò il massimo per dimostrare quello che valgo”.
 
Nadia Padovani, proprietario del team, ha commentato: “sono molto felice di annunciare che anche il prossimo anno saremo in pista nella classe intermedia con due piloti giovani e forti come Alessandro Zaccone e Filip Salac. Era importante confermare la nostra presenza anche nella Moto2, classe storica per la Gresini Racing e che dal prossimo anno vedrà Luca Gresini come responsabile del Team. Abbiamo voluto fortemente questo progetto e devo ringraziare tutta la squadra Gresini Racing per il grande lavoro di questi mesi che ci ha permesso di affiancare alla MotoGP anche la Moto2”.

Articoli che potrebbero interessarti