Tu sei qui

CIV SBK: Pirro festeggia anche in Gara 2, Canepa-Yamaha sul podio

Michele Pirro trionfa, onorando al meglio il campionato in Gara 2 del CIV Superbike al Mugello. Appassionante lotta alle sue spalle, con Luca Vitali in seconda posizione e Niccolò Canepa che regala a Yamaha il primo podio dal 2019. A terra Alessandro Delbianco

SBK: CIV SBK: Pirro festeggia anche in Gara 2, Canepa-Yamaha sul podio

Share


Nonostante il quinto titolo di categoria centrato ieri pomeriggio, oltretutto con un appuntamento di anticipo, Michele Pirro ha voluto onorare alla perfezione il CIV Superbike, cogliendo in scioltezza il successo anche in Gara 2 all’Autodromo Internazionale del Mugello. Oltretutto agevolato dal dramma sportivo legato alla scivolata di Alessandro Delbianco mentre si trovava incollato agli scarichi del Ducatista, sebbene il leitmotiv sia rimasto pressoché immutato, la contesa ha regalato piacevoli sorprese, vedi il primo piazzamento a podio del binomio composto da Niccolò Canepa e Yamaha così come di un ritrovato Luca Vitali, al termine di un rovente scontro d’altri tempi.

Ancora Pirro

Coadiuvato da una struttura di riferimento come quella del Barni Racing Team, il tester Ducati si è dimostrato nuovamente il pilota più in forma del momento. Archiviato un anno da dimenticare sotto vari punti di vista, libero dalle pressioni dovute ai discorsi-campionato, quest’oggi ha dato un’ulteriore prova dei personali punti di forza, dominando la scena fin dalla partenza e tagliando la linea d’arrivo con oltre sei secondi di margine sugli inseguitori. Al nono hurrà del 2021, Michele Pirro ha così festeggiato nel migliore dei modi la doppia wild card prevista in MotoGP in quel di Misano tra settembre e ottobre, appena prima della finalissima di Vallelunga.

Delbianco out

Malgrado l’ampio gap finale di vantaggio, nelle battute iniziali ha dovuto vedersela dagli assalti del poleman Alessandro Delbianco. Opzionata questa volta la specifica Pirelli SCX al posteriore, il baluardo DMR Racing è apparso più incisivo rispetto al sabato, restando di fatto aggrappato alla Panigale V4-R di Pirro. I suoi sogni di gloria sono andati in fumo al giro 5 di 14, quando è finito a terra all’ingresso della Scarperia. Senza conseguenze, ha successivamente ripreso la via della pista, concludendo decimo.

Vitali e Canepa sorridono

Con AD52 fuori dai giochi, la gara ha proposto un interessante bagarre per i restanti piazzamenti della top-3. In un gruppo a tratti formato persino da sei unità, senza esclusione di colpi, si è messo ben in mostra Luca Vitali (Scuderia Improve by Tenjob), secondo, una performance che mette la parola fine a un lungo periodo assai sfortunato. Non è stato da meno neanche Niccolò Canepa sulla YZF-R1 marchiata Keope Motor Team tuttora da sviluppare, abile nel beffare alla tornata terminale il rientrante Lorenzo Gabellini (Althea Racing Team). Davanti per appena 14 millesimi, il Campione 2017 del FIM EWC ha regalato alla Casa dei Tre Diapason il primo podio a distanza di due anni dall’ultima volta, riscattando il ritiro della Race 1 per problemi tecnici.

Solo 10 al traguardo

Complice la doppia caduta all’Arrabbiata 1 di Flavio Ferroni e Gabriele Ruiu e l’assenza forzata di Alessandro Andreozzi, sono giunti al traguardo giusto dieci piloti. Sperando in passi in avanti in ottica futura in tal senso, Ayrton Badovini (CherryBox24 Guandalini) si è inserito in quinta posizione, a ridosso della vetta nelle fasi d’apertura, salvo perdere progressivamente terreno col prosieguo dei passaggi. Sesto Agostino Santoro (Broncos Racing Team), a precedere Alex Bernardi (Nuova M2 Racing), il compagno di squadra Lorenzo Zanetti (scattato dalla pit lane) e Alex Sgroi (Penta Motorsport).

I protagonisti del CIV Superbike torneranno in azione il week-end del 9-10 ottobre prossimi all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, sesto nonché conclusivo round della stagione corrente.

Photo credit: daniguazzetti.com

RISULTATI GARA 2:

 

Articoli che potrebbero interessarti