Tu sei qui

Royal Enfield e Treedom: per ogni moto venduta un nuovo albero

La Casa indo-britannica unisce le forze con Treedom: In Italia per ogni moto del marchio immatricolata verrà piantato un nuovo albero

Moto - News: Royal Enfield e Treedom: per ogni moto venduta un nuovo albero

Share


Royal Enfield è da sempre promotrice dello spirito più semplice e affascinante del motociclismo: godersi il viaggio e il panorama circostante. L’ambiente però è sempre più minacciato dal riscaldamento globale e dalla deforestazione, e il marchio storico britannico che ora rivive una seconda giovinezza in India ha pensato di fare la sua parte unendo le forse con una delle ONG più attive sul tema

Una moto, un albero

La collaborazione con Treedom, prima piattaforma web al mondo che offre la possibilità di piantare un albero a distanza e seguire la sua storia online, si inserisce nel piano strategico di Royal Enfield che prevede la produzione di nuovi modelli tecnicamente avanzati e la sensibilizzazione dei proprietari e degli affezionati del brand verso una mobilità sempre più sostenibile, che permetta di lasciare un mondo migliore alle generazioni future.
 
Il progetto continuativo che si svilupperà anche nei prossimi anni coinvolge il mercato italiano e vede promotore in prima linea il distributore nazionale di Royal Enfield, Valentino Motor Company, attraverso l’attivazione della rete dealer sul territorio. Per ogni moto venduta, infatti, verrà piantato un albero che contribuirà alla creazione della Foresta Royal Enfield, mentre la partecipazione agli eventi regionali del neonato Riders Club of Europe offrirà la possibilità anche agli attuali possessori di moto del brand di dare il proprio contributo e ricevere in cambio un albero personalizzato da “seguire” comodamente da casa.

Una foresta globale

L’obiettivo ambizioso è quello di arrivare a creare una foresta globale distribuita fra i progetti agroforestali di Treedom in Italia e nel mondo, favorendo l’interazione virtuosa tra diverse specie e un uso sostenibile delle risorse e dei terreni facilitando la biodiversità. Le comunità rurali coinvolte nel progetto riceveranno la necessaria formazione e il sostegno finanziario che permetterà loro di prendersi cura degli alberi e di godere dei loro frutti, assicurandosi di conseguenza sovranità alimentare e opportunità di reddito.
 
La pagina dedicata alla Foresta Royal Enfield, visibile in ogni momento sul sito del brand, permetterà ai “custodi degli alberi” di accedere al proprio Diario dell’Albero. A partire dal vivaio e fino alla messa a terra, attraverso la geolocalizzazione individuale di ogni pianta, riceveranno fin dall’inizio un racconto trasparente delle attività del progetto in cui è inserito e saranno sempre aggiornati su ciò che viene realizzato grazie al loro impegno oltre che sulla quantità di CO₂ assorbita a livello individuale e totale della foresta.
 
Chiunque volesse contribuire al progetto, regalando a sé stesso o a una persona cara un albero parte della Foresta Royal Enfield, potrà inoltre acquistarlo direttamente sulla pagina dedicata scegliendo fra le tipologie e le diverse aree del mondo coinvolte.

Articoli che potrebbero interessarti