Ferrari: addio GTC4Lusso e GTC4Lusso T, per far spazio al primo SUV

Via dal listino le shooting brake. Quasi sicuramente la manovrà darà spazio alla futura PuroSangue, primo SUV del cavallino rampante

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Quando parliamo di supercar, non solo abbiamo la bava alla bocca, ma giocoforza abbiamo in ballo numeri di immatricolazioni più bassi. Questo significa che in un'azienda, non si possono tenere in gamma tanti modelli ed all'infinito, soprattutto se non di particolare successo. E' il caso di Ferrari, che pare abbia messo in cantina le due shooting brake le Ferrari GTC4Lusso e GTC4Lusso T per dare spazio al nuovo SUV / Crossover, la Ferrari PuroSangue. Il crossover della Casa modenese, infatti, dovrebbe essere presentato a mesi ed i modelli potrebbero "cannibalizzarsi", andando ad impattare su una clientela simile, forse troppo. A conferma della cosa, le foto spia che girano sul web, ove i prototipi della PuroSangue paiono in fase di test proprio sul corpo della GTC4 Lusso. 

Come sono fatte le Ferrari GTC4Lusso e GTC4Lusso T

Come detto dunque, le due shooting brake sportive andranno in pensione. Ma come sono fatte queste due Ferrari GTC4Lusso e GTC4Lusso T? Intanto, potete vedere il video della prima, tanto per farvi non tanto un'idea, ma continuare a sognare. La prima, la Ferrari GTC4Lusso, viene presentata in occasione del salone di Ginevra nel 2016. Erede della FF, il suo "cuore" è un V12 da 6.3 litri che sviluppa una potenza massima di 690 CV. La coppia massima è invece di 697 Nm. In simbiosi con il motore, una trasmissione a doppia frizione a sette marce ed un sistema di trazione integrale. L'accelerazione da 0 a 100 km/h? Solo 3,4 secondi, con una velocità massima di ben 335 km/h.

L'altra, "meno dotata", è la Ferrari GTC4Lusso T. Sotto il cofano, un V8 biturbo da 3.9 litri in grado di sviluppare 610 CV di potenza massima e 759 Nm di coppia massima. Al posto della trazione integrale standard, troviamo la sola trazione posteriore. Un fattore determinante anche a livello di peso, ed infatti i dati parlano di prestazioni molto simili. Da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e velocità massima dichiarata poco sopra i 320 km/h. Come vedete dalle foto poi, le auto hanno sempre offerto quattro posti comodi (ed un dicreto bagagliaio stimato in 450 litri), un plus per vetture sportive di questo tipo.

Share

Articoli che potrebbero interessarti