Nuova Audi S3: più potenza, più coppia ed un 0-100 in 4,8 secondi

Disponibile nelle versioni Sportback e Sedan, per entrambe il 2.0 TFSI è capace di 310 CV e 400 Nm di coppia ed è abbinato ad un doppia frizione S tronic a 7

Share


Sono passati 20 anni dal momento che Audi decise di lanciare la sua compatta sportiva, denominata S3. Da due decadi ormai è una delle vetture più prestazionali e desiderate dai giovani. Una tedesca a tutti gli effetti, con qualità premium, potente, elegante e tecnologica.

Siamo alla naturale evoluzione con la sua quarta generazione. Oltre alla versione S3 Sportback è disponibile anche la S3 Sedan.

Al frontale abbiamo l'ampio single frame esagonale con griglia a nido d’ape, generose prese d’aria e le calotte dei retrovisori laterali in look alluminio. I proiettori a LED Audi Matrix, di serie per le versioni sport attitude, integrano le luci diurne: Composta da 15 diodi, genera un motivo specifico a doppia banda verticale. Al posteriore vi è il grande estrattore ed i quattro terminali di scarico a sezione ovale.

Il motore è il collaudato 2.0 TFSI, 4 cilindri turbo benzina a iniezione diretta. La potenza generata è di 310 CV e 400 Nm di coppia. Il sistema AVS (Audi valvelift system), regola la quantità d’aria aspirata differenziando i tempi di apertura e la corsa delle valvole in funzione del carico e del regime motore. Per un preciso riempimento delle camere di combustione. Le nuove Audi S3 (Sportback e Sedan) riescono a scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, per una velocità massima di 250 km/h (autolimitata). Tramite il sistema Audi drive select, si può influire sul sound del quattro cilindri turbo benzina.

La trasmissione è a doppia frizione S tronic a sette rapporti e la trazione è integrale “quattro”.

La frizione a lamelle è posizionata in corrispondenza della parte terminale dell’albero di trasmissione, a monte del differenziale posteriore. Una collocazione che favorisce il bilanciamento dei pesi tra avantreno e retrotreno. All’interno è presente un pacchetto di dischi in bagno d’olio. Nel caso si necessiti dell’intervento della trazione integrale, i dischi vengono sottoposti (mediante l’azione di una pompa elettroidraulica) a una pressione che, generando una frizione, mette in comunicazione l’albero di trasmissione principale con l’albero secondario collegato al differenziale posteriore.

Nelle normali condizioni, la trazione si sposta sulle ruote anteriori. In fase di partenza o in presenza di fondi a ridotta aderenza, la frizione interviene in una frazione di secondo: la pompa elettrica a pistoni sviluppa sino a 44 bar di pressione idraulica sul pacchetto dischi. La coppia trasferita al retrotreno risulta così proporzionale alla pressione esercitata sui dischi frizione, sino a un massimo del 100%. La ripartizione della spinta avviene anche in inserimento di curva, adottando uno stile di guida marcatamente sportivo.

Sospensioni sportive di serie con assetto ribassato di 15 mm. Le nuove Audi S3, al retrotreno, si avvalgono della sospensione multilink a quattro bracci e dello sterzo progressivo (di serie) a demoltiplicazione e servoassistenza variabili. L’assetto sportivo S è ribassato di 15 mm. A richiesta, sono disponibili gli ammortizzatori elettroidraulici regolabili. L’impianto frenante a servoassistenza elettrica, forte di quattro dischi autoventilanti. Le pinze freno di serie sono nere, disponibili in colore rosso. Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan di serie montano cerchi in lega da 18 pollici (da 19 pollici per le versioni sport attitude).

La strumentazione di Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan è digitale: di serie è previsto l’Audi virtual cockpit da 12,3" nella configurazione plus, con risoluzione di 1.920 x 720 pixel, che consente di optare per differenti layout, tra i quali una grafica spiccatamente sportiva. Il pacchetto luci d'ambiente, di serie per le versioni sport attitude, realizza accattivanti effetti luminosi che sottolineano il design degli interni. I sedili anteriori sportivi con poggiatesta integrati sono inclusi nel primo equipaggiamento, parzialmente rivestiti con materiali ottenuti dal riciclo delle bottiglie in PET e caratterizzati dalle cuciture a contrasto e dal logo S agli schienali.

Numerosi sistemi di assistenza al conducente sono presenti. L’Audi pre sense front, l’assistente agli ostacoli (collision avoid assist) con assistente alla svolta e l’ausilio al mantenimento della corsia sono di serie. A richiesta, sono disponibili ulteriori tecnologie quali l’assistenza al cambio di corsia, l’avviso di uscita e l’adaptive cruise assist. Quest’ultimo supporta il conducente regolando automaticamente la distanza dal veicolo che precede e contribuendo, mediante lievi interventi allo sterzo, a mantenere la direzionalità all’interno della corsia. Nel traffico stop-and-go, il sistema frena Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan sino al completo arresto: le vetture vengono riavviate automaticamente agendo sull’acceleratore.

Share

Articoli che potrebbero interessarti