MotoE, Ferrari spicca il volo a Jerez, Granado incassa mezzo secondo

Il pilota romagnolo si impone anche nel secondo turno davanti al brasiliano, 3° Simeon, poi Smith seguito da Canepa e De Angelis

Share


A Jerez continuano a rombare i motori della serie elettrica. Seconda giornata di test infatti per la MotoE con l’attiva in pista che entra nel vivo. Dopo aver fatto segnare il riferimento nel turno inaugurale, al pomeriggio Matteo Ferrari ha pensato bene di confermarsi, limando quasi un secondo rispetto al crono del mattino.

Il pilota romagnolo ha infatti bloccato il tempo sull’1’47”879, recitando a tutti gli effetti la parte di protagonista. Ben oltre mezzo secondo quello rifilato al primo degli inseguitori, in questo caso Eric Granado. Il brasiliano archivia infatti la sessione alla spalle del portacolori Gresini (+0.519), seguito dal belga Xavier Simeon.

Nei piani alti della classe spicca anche Niccolò Canepa, protagonista di un passo avanti dopo il settimo posto del mattino. Il ligure accusa però oltre un secondo dalla vetta, preceduto a sua volta da Bradley Smith. Per quanto riguarda gli altri italiani, nella top ten ce ne sono ben tre. Oltre a Ferrari e Canepa, alla lista si aggiunge anche Alex De Angelis, staccato di un decimo netto dal ligure.

Da registrare poi l’ottavo tempo dello svizzero Aegerter, mentre a chiudere i primi dieci posti è Jordi Torres, seguito da Alessandro Zaccone. Non male come passo avanti quello compiuto dal pilota italiano, new entry nella serie elettrica. In fondo al gruppo Tommaso Marcon, preceduto da Maria Herrera.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti