MotoE, Ferrari fa il vuoto nei test di Jerez, 7° De Angelis

Il pilota romagnolo rifila mezzo secondo a Di Meglio nel secondo turno di prove, 6° Smith, nella top ten anche Canepa, 13° Torres

Share


A Jerez la giornata riservata ai test della MotoE entra nel vivo. Il sole brilla alto in cielo e i piloti possono spingere sull’acceleratore alla ricerca del tempo. Nel secondo turno in programma dalle 13 alle 13:30, ci ha pensato Matteo Ferrari a fare la voce grossa.

Dopo il secondo crono del mattino, il campione in carica della serie è infatti riuscito a bloccare il tempo sull’1’48”570, mettendo in riga la concorrenza. Non male come prestazione quella del romagnolo, capace di rifilare ben mezzo secondo al primo degli inseguitori. Stiamo parlando Mike Di Meglio (+0.467). Per l'occasione il francese precede di soli 77 millesimi Eric Granado, poi Nick Tulli.

Chi deve invece rincorrere è Bradley Smith, che al mattino aveva recitato la parte di protagonista. Il pilota britannico, impegnato in MotoGP con Aprilia, non va questa volta oltre il sesto tempo, accusando ben sette decimi dalla vetta. A incalzarlo da vicino ci pensa Alex De Angelis, mentre chiude la top ten Niccolò Canepa, di scena a Jerez dopo essere stato a Phillip Island a seguire da vicino i piloti Yamaha.

Vietato infine dei debuttanti di casa nostra. È il caso di Tommaso Marcon, 12° alle spalle di Maria Herrera, così come Alessandro Zaccone, autore del penultimo tempo davanti a Lukas Tulovic. Tra coloro che rincorrono anche Jordi Torres, addirittura 13°. Alle ore 15:30 il terzo e ultimo turno della giornata con semaforo rosso alle 16.    

Share

Articoli che potrebbero interessarti