Tu sei qui

SBK, Lord Rea alla corte di Buckingham Palace

La Famiglia Reale ha premiato il pilota Kawasaki come Membro dell'Ordine più Eccellente dell'Impero Britannico (MBE)

SBK: Lord Rea alla corte di Buckingham Palace

Questo martedì difficilmente se lo dimenticherà Johnny Rea. Il pilota nordirlandese ha lasciato la sua Kawasaki ferma nel box a Jerez per prendere il primo aereo e volare a Londra a Buckingham Palace, alla corte della Famiglia Reale.

Il Principe William, duca di Cambridge, ha premiato il pilota con il riconoscimento MBE come Membro dell'Ordine più Eccellente dell'Impero Britannico. Una riconoscenza al Cannibale per un 2017 da incorniciare che lo ha visto protagonista di una cavalcata trionfale verso il terzo titolo in Superbike: “E’ stato un onore aver incontrato il Principe William – ha detto Johnny -  è un grande appassionato di moto, infatti abbiamo parlato della sue motociclette. Sono molto felice di aver ricevuto il premio MBE – ha aggiunto Johnny-  è un sogno più grande di quanto potessi immaginare”.

Prima di lui, altri due illustri piloti britannici furono incensati dello stesso  titolo. I loro nomi sono quelli di Barry Sheene -iridato 500  sulla Suzuki nel 1976 e 1977- e di "King" Carl Fogarty, vincitore di 4 campionati Superbike con la Ducati.

Domani Rea tornerà a Jerez dove prenderà parte alla terza giornata di test.

   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti