A Portimao debutta Luca Scassa

La gara portoghese registra il debutto del Team Supersonic nel mondiale Superbike

Share


La gara di Portimao registra il debutto del Team Supersonic nel massimo torneo riservato alle moto di serie. La squadra emiliana, con un passato importante nel Campionato Italiano Velocità, ha deciso di fare il grande salto acquisendo una importante partnership tecnica con la Ducati.

Pilota del team Luca Scassa, al suo secondo anno nel contesto iridato delle moto di serie, che ha effettuato solo un test sul tracciato di Misano Adriatico la scorsa settimana, servito più che altro a prendere contatto per la prima volta con la 1198.

"Non avevo mai guidato una bicilindrica nella mia carriera - ha dichiarato Luca Scassa - per cui ho preso il test di Misano con tutta la prudenza e la calma possibili. La Ducati ha un motore strepitoso con un tiro dai bassi regimi incredibile, così come la ciclistica molto più vicina ad una vera moto da corsa. I quaranta giri che ho percorso, tra l'altro in mezzo ad un folto traffico di amatori e con freddo polare, sono serviti solo a prendere le misure con l'assetto, modificando i comandi secondo le mie necessità.

Il gruppo di lavoro è fantastico in quanto possiamo contare su Filippo Burgatti (già capo tecnico Ducati nel Team SC anni fa, oltre ad una vasta esperienza acquisita nel mondo della Gp) come responsabile tecnico e con tecnici giovani ed estremamente motivati. Tutto il gruppo si è concentrato su di me e questo rappresenta una tranquillità impagabile per un pilota. Sarò sincero, Portimao servirà ovviamente un po' da rodaggio, ma non lascerò niente al caso anche per gratitudine nei confronti della squadra e di tutti gli sponsor che hanno garantito questa operazione."

Foto ZAC

Articoli che potrebbero interessarti