Tu sei qui

Moto2, Aldeguer comanda le FP1 al Mugello, 3° Arbolino

Fermin centra il miglior crono precedendo Chantra per 69 millesimi. Fuori dai 10 Vietti, Roberts, Foggia e il leader del Mondiale Garcia, 17° davanti a Pasini, senza aver cercato il tempo

Moto2: Aldeguer comanda le FP1 al Mugello, 3° Arbolino

La Boscoscuro è ripartita al Mugello da dove aveva lasciato al Montmeló, ovvero davanti a tutti. A meno di una settimana di distanza dalla doppietta siglata dai piloti del team MT Helmets - MSi sul tracciato di Barcellona, la moto veneta ha dettato il passo anche nel primo turno di prove del weekend al Mugello, centrando il miglior tempo con Fermin Aldeguer in 1’51”311.

Impaziente di riscattarsi dopo l’errore che gli è costato la gara in Catalunya, lo spagnolo del team SpeedUp si è portato al comando già nel primo turno di proove distanziando di 69 millesimi Somkiat Chantra, primo degli inseguitori davanti a Tony Arbolino. Davanti al pubblico di casa, lo “Squalo” di Garbagnate Milanese è risultato infatti il migliore dei piloti italiani, centrando il terzo tempo a circa tre decimi dalla vetta. 

Conquistati i primi punti in stagione con il terzo posto a Barcellona, dopo un avvio di campionato complicato dall’infortunio in Qatar, Jake Dixon si è confermato nei piani alti della classifica conquistando il quarto posto davanti al compagno di squadra Izan Guevara e a Barry Baltus. Settimo il campione in carica della Moto3, Jaume Masia, seguito da Manuel Gonzalez, Ai Ogura e Aron Canet, che chiude i primi dieci. 

Fuori dalla Top 10 Celestino Vietti, in 12ª posizione davanti a Joe Roberts, così come Dennis Foggia, accreditato del 16° tempo davanti all’attuale leader del Mondiale, Sergio Garcia, tallonato a sua volta dalla Boscoscuro del team Ciatti guidata da Mattia Pasini. Distante circa 1”2 dal miglior tempo siglato dal compagno di marchio Aldeguer, lo spagnolo del team MT Helmets - MSi non è andato alla ricerca del tempo in queste FP1, preferendo lavorare in ottica gara.

Da segnalare anche il 20° posto di Alonso Lopez, scivolato negli ultimi minuti del turno in Curva 14 mentre si trovava in casco rosso, e una caduta senza conseguenze di Ayumu Sasaki in Curva 1 nelle prime fasi di queste FP1.

La classifica

 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy