Tu sei qui

Moto2, Acosta torna in vetta nelle FP1 a Valencia, seguito da Vietti e Aldeguer

Il campione in carica fa la voce grossa nel primo turno di prove al Ricardo Tormo, portandosi al comando con il nuovo record del tracciato valenciano. Quarto Canet davanti ad Arbolino, 10° Foggia

Moto2: Acosta torna in vetta nelle FP1 a Valencia, seguito da Vietti e Aldeguer

Share


In ombra per tutto il fine settimana in Qatar, Pedro Acosta è tornato a ruggire nell’ultimo Round della stagione a Valencia, portandosi al comando della classifica dei tempi delle FP1 con il nuovo record del tracciato spagnolo. Nel penultimo giro utile, dopo le bandiere gialle provocate a cinque minuti dal termine dalla caduta di Jeremy Alcoba in Curva 14, il campione in carica ha fermato il cronometro in 1’34”024, staccando di un decimo il secondo classificato, Celestino Vietti.

Chi ha mostrato di avere il miglior passo in questo primo turno di prove è stato però Fermin Aldeguer, terzo a 161 millesimi dal riferimento siglato da Acosta. In vetta per quasi tutta la sessione, il dominatore delle ultime tre gare di campionato ha avuto la meglio per 15 millesimi su Aron Canet, che punta a chiudere con un risultato di rilievo la sua collaborazione con il team Pons Racing, prima di passare a Fantic nel 2024.

Segue a tre decimi dalla vetta Tony Arbolino, che ha concluso la sessione in quinta posizione, tallonato dal suo compagno di squadra Sam Lowes. Settimo tempo, alle spalle dei due alfieri del team Marc VDS, per Marcos Ramirez, che ha preceduto Ai Ogura, Jake Dixon e un brillante Dennis Foggia, decimo davanti ad Albert Arenas, Izan Guevara e Somkiat Chantra.

Per quanto riguarda gli altri piloti italiani in azione, della wild card Matteo Ferrari ha firmato il 26° tempo con la Kalex del team Gresini, mentre Mattia Casadei ha chiuso la mattinata 28°, alle spalle di Sergio Garcia.

La classifica delle FP1

Articoli che potrebbero interessarti