Tu sei qui

Moto2, Aldeguer implacabile: svetta con record nelle FP2 a Lusail

Fermin si conferma imprendibile nel venerdì in Qatar, siglando il miglior tempo di giornata davanti a Canet, Lowes e Cantra. Ottavo Acosta, decimo Arbolino, in Q2 provvisoria anche Vietti e Foggia

Moto2: Aldeguer implacabile: svetta con record nelle FP2 a Lusail

Share


Sono migliorate le condizioni della pista nella serata in Qatar, ma è non cambiato il copione rispetto alle FP1, perché è stato sempre Fermin Aldeguer a fare la voce grossa sul tracciato di Lusail. Approfittando dell’asfalto più gommato rispetto alle Libere 1, il pilota spagnolo si è preso il miglior tempo del venerdì con il nuovo record di tutti i tempi del tracciato qatariota, siglato fermando il cronometro in 1’58”059

A solo un decimo di distanza dall’indomabile alfiere del team SpeedUp troviamo Aron Canet, che ha inserito la Kalex del team Pons in seconda posizione precedendo Sam Lowes. Quarto tempo per Somkiat Chantra, seguito da Jake Dixon e Manuel Gonzalez. Soltanto ottavo il campione del Mondo Pedro Acosta, che si è fermato a soli 22 millesimi dal settimo posto occupato da Ai Ogura, pagando però un ritardo di quasi otto decimi dal riferimento di Aldeguer.

Completano la Top 10 Alonso Lopez e Tony Arbolino, primo pilota a incassare oltre un secondo di distacco dalla Boscoscuro di Fermin. Oltre al lombardo del team Marc VDS, tra i piloti provvisoriamente qualificati per la Q2 troviamo anche Celestino Vietti e Dennis Foggia, che hanno chiuso il venerdì in 13esima e 14esima posizione, alle spalle di Joe Roberts e Marcos Ramirez. Più attardato Mattia Casadei, 28° dietro ad Izan Guevara, che si è reso protagonista di una caduta in Curva 13 nei minuti conclusivi del turno.

La classifica combinata del venerdì

Articoli che potrebbero interessarti