Tu sei qui

SBK, Hikari Okubo al via del CIV Supersport con RM Racing

Dai trascorsi nel Mondiale Supersport e attualmente impegnato nella Coppa del Mondo MotoE, il giapponese Hikari Okubo prenderà parte agli ultimi due round del CIV Supersport 2022 sulla Kawasaki Ninja ZX-6R di RM Racing Team

SBK: Hikari Okubo al via del CIV Supersport con RM Racing

Share


Aumenta il numero dei piloti giapponesi al via del Campionato Italiano Velocità. Oltre ai giovanissimi Jean Kento Turner (PreMoto3) e Shogo Kawasaki (Supersport), a partire dalla prossima settimana figurerà anche una nota conoscenza dal respiro internazionale. Dai trascorsi nel Mondiale Supersport e attualmente impegnato nella Coppa del Mondo MotoE, Hikari Okubo prenderà parte agli due appuntamenti stagionali del CIV Supersport sulla Ninja ZX-6R di RM Racing Team.

Esperienza internazionale

Classe 1993 di Tokyo, Hikari Okubo si è formato sul piano agonistico nell’All Japan Championship. Vinto il titolo GP125 nel 2010, due anni dopo si è ripetuto nel monomarca Asia Dream Cup, correndo inoltre da wild card a tre edizioni del GP di Motegi nel Mondiale 125cc/Moto3 tra 2010 e 2014. Terzo classificato nell’All Japan ST600 2015 (la Supersport della terra del Sol Levante), nelle successive cinque stagioni ha partecipato stabilmente al Mondiale Supersport, la migliore delle quali conclusa al quinto posto da portacolori Puccetti Racing Team con in rilievo un quarto posto in gara a Imola 2019. In un 2022 che lo ha visto partecipare al round inaugurale dell’IDM Superbike e alla 8 Ore di Suzuka del Mondiale Endurance, lo scorso mese di maggio ha colto persino il primo podio in MotoE alla guida della Energica del team Avant Ajo in Gara 1 a Le Mans.

Okubo al CIV

Hikari Okubo immortalato insieme alla Kawasaki di RM Racing Team

Con la stagione 2022 della MotoE passata agli archivi il fine settimana appena trascorso, parallelamente Hikari Okubo ha trovato l’intesa con RM Racing Team per le ultime quattro gare del CIV Supersport “Next Generation”, in programma la prossima settimana all’Autodromo Internazionale del Mugello e l’8-9 ottobre prossimi all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Seppur non all'esordio assoluto nella serie (aveva partecipato con scarsa fortuna al round di Imola 2019 sotto le insegne Renzi Corse), chiaramente per Okubo il campionato italiano rappresenta una sfida inedita, su una moto che tuttavia già conosce, senza escludere la possibilità di estendere questo accordo all’anno venturo.

Articoli che potrebbero interessarti