Tu sei qui

MotoGP, Rivincita Bagnaia, trionfo ad Assen: Bezzecchi 2°, Vinales primo podio Aprilia

Pecco è assolutamente perfetto, Marco fa una gara da pilota maturo e conquista una storica seconda piazza. Vinales rompe l'incantesimo e torna sul podio, il primo con l'Aprilia. Aleix Espargarò, rimonta da sogno. Quartararo cade due volte

MotoGP: Rivincita Bagnaia, trionfo ad Assen: Bezzecchi 2°, Vinales primo podio Aprilia

Share


14:52 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del GP di Assen, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti dal paddock e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

14:50 - La gara di Assen ci sembra la migliore risposta a tutti quelli che hanno criticato la MotoGP definendola noiosa. E' stato un GP strepitoso, ricco di colpi di scena, delusioni, rimonte, davvero un continuo di emozioni, di quelle che ci fanno amare questo sport. Pecco Bagnaia ha dominato, chiudendo la prima parte di stagione con un successo che lo galvanizza e lo rilancia nel mondiale. Il secondo posto è di un Marco Bezzecchi che alla sua prima stagione in MotoGP fa 2° ad Assen con una gara strepitosa, davvero incredibile. Sul podio sale Maverick Vinales, che proprio qui fece l'ultimo podio con la Yamaha nel 2021. Adesso però l'ha conquistato con l'Aprilia, una sfida vinta. 

Il quarto posto di questa gara è da leggenda! Aleix Espargarò è stato tirato già da Quartararo ad inizio gara, è andato nella ghiaia me è rimasto in piedi. Tornato in pista era 15° ma ha dato vita ad una rimonta strepitosa culminata in una 4a piazza da sogno, con un doppio sorpasso all'ultima curva su Binder e Miller da cineteca.  Jorge Martìn è stato vittima di un crollo forse fisico nel finale, altrimenti sarebbe stato da podio, ma ha chiuso 7° davanti a Mir e Oliveira. Rins decimo davanti ad un Bastianini che non ha fatto sognare oggi, ma almeno è arrivato al traguardo. 

ULTIMO GIRO - Bagnaia vince ad Assen davanti a Marco Bezzecchi! Grandissimo primo podio con l'Aprilia per Maverick Vinales!!! 4° Aleix Espargarò che dalla 15a posizione fa una rimonta straordinaria!!!! Sorpasso nel finale incredibile di Aleix ai danni di Binder e Miller!!!!

GIRO 25 - Mancano due giri, Miller sta attaccando Vinales per il podio! Aleix Espargarò intanto è a 3 decimi da Jorge Martìn dopo una rimonta incredibile. Bagnaia sempre in fuga su Bezzecchi. Miller ci prova alla chicane con Vinales ma va lungo e Maverick ripassa! Aleix passa Martìn!!!

GIRO 24 - Miller attacca Vinales, ma non passa. Duello di fuoco per il podio! La classifica

GIRO 23 - Largo di Vinales, che sta spingendo per non far scappare Bezzecchi, Miller ne approfitta, adesso è attaccato a Maverick. Aleix Espargarò è a meno di un secondo da Martìn. 

GIRO 22 - Vinales porta a meno di un secondo il distacco da Bezzecchi, Miller intanto recupera su Maverick ed è a circa mezzo secondo. Aleix a 1,3 secondi da Martìn. Binder non riesce a scappare da Martìn, quindi per Espargarò anche il 5° posto è una possibilità concreta. 

GIRO 21 - Continua la cavalcata di Bagnaia, il distacco di Bezzecchi aumenta. Adesso Miller si sta facendo minaccioso alle spalle di Vinales, Jack vuole un altro podio. Aleix Espargarò a 1,8 secondi da Martìn. Bastianini non sta facendo una bellissima gara ed è 11° alle spalle di Rins. 

GIRO 20 - La classifica al 20° giro, Bagnaia sempre in fuga. Vinales si avvicina ancora a Bezzecchi, distacco quasi a quota un secondo. Aleix Espargarò gira fortissimo e sta prendendo Martìn.

GIRO 19 - Scende il vantaggio di Bagnaia su Bezzecchi, come anche quello di Vinales. Lo spagnolo di Aprilia si fa sempre più minaccioso e potrebbe diventare pericoloso anche per la vittoria. Aleix Espargarò recupera un secondo a Jorge Martìn, il 6° posto è alla sua portata. 

GIRO 18 - Bagnaia continua la sua corsa solitaria, Bezzecchi sempre a 1,4 secondi. Vinales però si fa minaccioso! Adesso Maverick ha 1,3 secondi di distacco da Marco. Aleix Espargarò ha passato anche Oliveira ed ora è 7°, ma ci sono quasi 3,5 secondi da recuperare a Jorge Martìn. 

GIRO 17 - Vinales passa Martìn e mette virtualmente i piedi sul podio! Crollo di Jorge Martìn, è stato passato anche da Binder e Miller. Aleix Espargarò intanto è incollato a Oliveira per la 7a posizione, gran recupero per lo spagnolo di Aprilia. 

GIRO 16 - Aleix Espargarò ne passa due! Adesso lo spagnolo è 8° alle spalle di Oliveira, che lo precede di un secondo. Sventola la bandiera che segnala pioggia, la gara diventa difficilissima. Bagnaia sempre davanti con 1,4 secondi su Bezzecchi. Vinales intanto ha preso definitivamente Jorge Martìn! Duello per il podio per il pilota Aprilia. 

GIRO 15 - La classifica al 15° passaggio. Aleix approfitta del long lap penalty di Nakagami e si ritrova 10° alle spalle di Mir a meno di tre decimi. 

GIRO 14 - Cadono gocce di pioggia! Attenzione, potrebbe cambiare tutto! Bagnaia sempre davanti a Bezzecchi, Vinales sta avvicinando sempre di più Jorge Martìn. Aleix Espargarò ha raggiunto  l'11a posizione ed ora è alle spalle di Joan Mir. 

GIRO 13 - CADUTA di nuovo per Fabio Quartararo! Per fortuna il francese non si è fatto niente, ma è visibilmente innervosito. Il box poteva evitare di rimandarlo in pista, si sarebbe potuto fare male. Bagnaia allunga ed arriva a 1,5 secondi di vantaggio. Long lap penalty per Nakagami. Vinales a meno di un secondo da Martìn. 

GIRO 12 - Bagnaia cerca di affondare e riporta il vantaggio a quota 1 secondo su Bezzecchi. Vinales sta recuperando su Martìn. Aleix Espargarò segna il giro veloce e si fa sotto ad Enea Bastianini, tra poco lo attaccherà per l'11a posizione. 

GIRO 11 - Aleix Espargarò spinge forte e passa Fabio Di Giannantonio! Adesso lo spagnolo è 12° alle spalle di Bastianini ad 1,7 secondi. Martìn segue da molto vicino Bezzecchi, Miller sta per arrivare alla ruota di Brad Binder. 

GIRO 10 - La classifica al decimo passaggio. Bagnaia davanti, ma il vantaggio su Bezzecchi scende a quota 7 decimi. 

GIRO 9 - Quartararo si ritira dalla gara. Primo errore di stagione per Fabio.  Vinales intanto si ritrova 4° ed è ad appena 1,7 secondi dal podio. Fabio riparte dai box, in Yamaha decidono  di rimetterlo in pista. 

GIRO 8 - Bagnaia sempre leader, ma il vantaggio è invariato. Aleix Espargarò intanto ha recuperto fino alla 13a posizione. Caduto Darryn Binder. Moto demolita

GIRO 7 - Bagnaia sempre davanti, Aeix Espargarò ha passato Alex Marquez ed ora si avvicina a Rins. Lo spagnolo di Aprilia sta ricostruendo la sua gara e può puntare ad una top five. Miller intanto è 7° e si sta avvicinando. Caduto Morbidelli. Miller passa Nakagami, ora è 6° alle spalle di Vinales. 

GIRO 6 - Bagnaia a questo punto deve gestire, ha un secondo di vantaggio su Bezzecchi che però diventa minaccioso. Martìn terzo su Binder. Vinales ottimo 5° e sta riducendo il gap sui primi. Maverick potrebbe essere la sorpresa. Aleix Espargarò intanto sta recuperando su Alex Marquez che lo precede. Vinales incollato a Binder per la 4a piazza. 

GIRO 5 - La classifica rivoluzionata! Tre Ducati davanti a tutti, Bagnaia in fuga adesso. Aleix rientra 15°, Quartararo in fondo al gruppo e lontano. 

GIRO 4 - Pecco sta spingendo, ma il suo vantaggio non sale oltre quota mezzo secondo. Intanto Bezzecchi sta raggiungendo Quartararo per la terza posizione. Vinales salta Nakagami e si ritrova 7°. CAOS!!!! Quartararo cade e trascina Aleix nella ghiaia!!!

GIRO 3 - Bagnaia davanti, Aleix a mezzo secondo. Bezzecchi ha passato anche Jorge Martìn, gran inizio gara di Marco! Bastianini autore di una buona partenza, è già 13° alle spalle di Di Giannantonio. Bene la KTM con Binder, 7°. Zarco scattato male, è 11°. Quartararo incollato ad Aleix Espargarò, anche Vinales vicinissimo a Nakagami, sta preparando l'attacco. Miller sconta il long lap penalty e si ritrova 10° davanti a Zarco. 

GIRO 2 - La classifica al termine del pirmo giro, Bagnaia leader su Aleix Espargarò e Quartararo. Buona partenza di Vinales, che è 9° alla coda di Nakagami. Ricordiamo che tra poco Miller dovrà scontare il suo long lap penalty, come Morbidelli, che adesso è 21°.

GIRO 1 - Scatta la gara, alla prima staccata si infila davanti al gruppo Bagnaia! Quartararo largo alla prima curca si ritrova 4°. Martìn 2°, Aleix prima passa Fabio, ma poi il francese lo ripassa. Aleix risponde!!! Secondo. Bene Bezzecchi 5° su Miller.

13:59 - Scatta il giro di riscaldamento, tra pochissimo la partenza del GP!

13:57 - Bagnaia scatta dalla pole, dovrà cercare di non commettere altri errori se non vuole vedere scappare via definitivamente qualsiasi chance di lottare per il titolo. 

13:56 - La safety car lascia la griglia ed inizia il suo giro per poi accodarsi al gruppo. Mancano 5 minuti al giro di riscaldamento. 

13:55 - Inizia a svuotarsi la griglia, i meccanini stanno lasciando soli i piloti. Aleix Espargarò è un altro grande atteso di questa gara. 

13:54 - L'obiettivo di tutti sarà senza dubbio quello di non far scappare Quartararo nelle prime fasi della gara. Il francese potrebbe mettere in atto un'altra fuga come a Barcellona e Sachsenring. 

13:52 - Risuona l'inno olandese sul rettilineo di Assen, meno di 8 minuti al giro di riscaldamento. Aumenta la tensione

13:52 - Ecco le scelte dei piloti, c'è meno omogeneità del previsto. 

13:50 - Tra poco arriverà il foglio Michelin con la scelta dei piloti, ma la maggior parte sono orientati verso una dura al posteriore. 

13:49 - Cerca la concentrazione Alex Marquez, che stamattina è stato ufficializzato in Gresini Racing per il 2023 al fianco di Fabio Di Giannantonio

13:47 - Le seconde moto di ogni pilota sono pronte ai box con gomme da pioggia montate, l'eventualità del flag to flag è viva. 

13:45 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio d'Olanda ad Assen. Piloti già in griglia, meno di 15 minuti al giro di riscaldamento. Il cielo è nuvoloso, ma non dovrebbe arrivare la pioggia. 

L'undicesima tappa del mondiale 2022 si disputa su uno dei tracciati più iconici del motomondiale, ovvero Assen. Una pista che ha regalato duelli epici ed alcune delle pagine più belle della storia del Racing a due ruote, che sarà teatro dello scontro tra Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo. Il primo ha conquistato una pole magnifica, l'ennesima di una stagione in cui ha ampiamente dimostrato di essere di gran lunga il miglior pilota in pista sul giro secco. 

Ma il francese ha invece dimostrato di essere l'uomo della domenica ed è di domenica che si vincono le gare ed i mondiali, quindi Pecco dovrà ripetere la prestazione maiuscola della qualifica anche in gara. Una condizione indispensabile tra l'altro per tentare di tenere vivo un mondiale che sta prendendo sempre di più la direzione di Iwata e di Quartararo, di nuovo. 

Tanti i possibili outsider, soprattutto considerando l'incognita legata ad un meteo che non sembra dare garanzie di sorta. Il sole dovrebbe baciare la pista per tutta la durata della gara, ma in questa regione basta un minimo cambiamento della direzione del vento per assistere ad acquazzoni capaci di stravolgere lo scenario in pochi minuti. Jorge Martìn scatterà 3° e Marco Bezzecchi ha dato prova di essere probabilmente il miglior rookie di questa stagione con una qualifica perfetta che gli consentirà di scattare dalla 4a casella dello schieramento. Da tenere d'occhio poi le due Aprilia, con Aleix Espargarò che scatterà 5° e Maverick Vinales che pur scattando 'solo' 11° ha messo sul piatto un ottimo passo gara. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà alle 13:45, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza ad Assen

Articoli che potrebbero interessarti