Tu sei qui

Moto2, Trionfo KTM, Fernandez vince in solitaria, Vietti cade al 23° giro

I due piloti KTM si impongono di misura: Fernandez fa una gara a parte, Acosta duella con Lowes ed è 2° sul podio. Male invece gli italiani, Arbolino migliore degli italiani è 10° , Zaccone 19°, Vietti fuori al 23° giro, Corsi , Antonelli e Dalla porta ritirati

Moto2: Trionfo KTM, Fernandez vince in solitaria, Vietti cade al 23° giro

Share


Una gara Moto2 al Sachsenring dominata dalle KTM del team Ajo. Dopo pochi giri dall'inizio della competizione, Augusto Fernandez si impone e finisce per condurre una gara in solitaria chiudendo con dieci secondi di distacco dal resto dei piloti. Acosta, dopo un'ottima partenza, conquista il secondo gradino del podio dopo un lungo duello con Sam Lowes. Gioiscono Ogura , è 8° ,e Canet 9° che accorciano le distanze in classifica da Vietti, finito nella ghiaia negli ultimi giri dopo una gara sotto le aspettative. Male anche gli altri piloti italiani, il migliore della giornata è Tony Arbolino, 10°, seguito da Zaccone 19°. Dalla Porta, Corsi e Antonelli si ritirano.

A 21 giri dal termine, Fernandez prende la testa della gara, Acosta è 3°, Canet dopo una brutta partenza si riporta in 6° posizione. Ogura risale 4 posizioni ed è decimo. Arbolino è ottavo ed il primo degli italiani, Vietti e dalla Porta rimangono nel gruppo di mezzo, rispettivamente 13° e 14°.

Brutta giornata per  gli italiani, Simone Corsi, costretto al ritiro per un problema tecnico a pochi giri dall'inizio della gara, mentre Dalla Porta si ritira poco dopo per un problema alla spalla.

Nel pieno della gara, i piloti del team Redbull KTM Ajo dettano legge. Fernandez mantiene la testa della gara, dettando un passo gara incredibile che lo porta a due secondi e mezzo dal suo inseguitore, Sam Lowes. Acosta è terzo e accorcia le distanze a tre decimi. Difficoltà invece per Vietti, che è ancora 12°.

A 14 giri dalla fine, Fernandez aumenta il proprio vantaggio sui suoi avversari ed allunga il passo portandosi a quattro secondi e mezzo. Acosta approfitta di un problema di Lowes per portarsi in seconda posizione. Canet si mantiene saldo in 6° posizione, Ogura è 9°. Calano gli italiani, Arbolino perde due posizione ed è 10°, Vietti in difficoltà scende in 14° posizione.

E' un weekend disastroso per I piloti italiani. A sette giri dal termine Celestino Vietti, in evidente difficoltà qui al Sachsenring, finisce nella ghiaia, una caduta che pesa come un macigno per il leader del mondiale.

Bagarre a tre giri dal termine tra Lowes ed Acosta. I due piloti si sorpassano a vicenda in un duello agguerrito per il secondo gradino del podio, poi Lowes sbaglia traiettoria e gira largo, lasciando spazio a Schrotter per inserirsi, ma Lowes recupera la terza posizione al giro successivo. Acosta riesce a difendere la seconda posizione mentre Fernandez conduce in solitaria una gara a parte con dieci secondi di vantaggio.

Fernadez stravince, mentre Acosta duella fino all'ultima curva e si impone su Sam Lowes portando la propria KTM sul secondo gradino del podio.

Ecco la classifica al termine della gara:

Articoli che potrebbero interessarti