Tu sei qui

SBK, Bautista e la Ducati sono tornati: Gara 2 è Rossa! 2° Rea, 3° Toprak

Alvaro conquista il successo e si prende la vetta del Mondiale, 4° Rinaldi poi Lowes, Bassani, Baz e Vierge, 9° Gerloff seguito da Lecuona, 14° Tamburini, 16° Bernardi, ritirato Redding

SBK: Bautista e la Ducati sono tornati: Gara 2 è Rossa! 2° Rea, 3° Toprak

Share


Alvaro Bautista chiude in bellezza la domenica di Aragon. Dopo il successo nella Superpole Race, ecco la vittoria di Gara 2. Lo spagnolo della Ducati ha preceduto di oltre quattro secondo la Kawasaki di Rea, costretta a consolarsi con il secondo posto, mentre terza la Yamaha di Toprak Razgatlioglu, che nel finale ha sopravanzato la Panigale V4 di Rinaldi, quarto al traguardo.

Nei primi cinque anche Lowes, che riscatta la caduta di ieri, poi la Ducati di un ritrovato Bassani, seguito da Baz, Vierge, Gerloff e Lecuona con quest’ultimo che chiude la top ten. 11^ la Kawasaki di Mahias, 13^ la Ducati di Oettl davanti alla Yamaha di Tamburini. 16° Bernardi, 19° Locatelli.

GIRO 17 - Inizia ora l'ultimo giro al Motorland di Aragon con Gara 2.

GIRO 16 - Due giri alla conclusione con Bautista che intravede la vittoria!

GIRO 15 - Toprak attacca Rinaldi e prende la terza posizione ai danni del romagnolo. Nel frattempo Rea ha rifilato un secondo al turco della Yamaha. 8° Lecuona seguito da Vierge, 16° Bernardi, poi Ruiu.

GIRO 14 - Rea guadagna due decimi su Rinaldi, mentre Toprak torna sotto al turco, distante ora un decimo e mezzo.

GIRO 13 – Tutto aperto per il podio: Rea, Rinaldi e Toprak sono in un solo secondo! Mentre Bautista ha ben due secondi e mezzo sugli inseguitori. Caduto Nozane.

GIRO 12 – Rea guadagna quattro decimi su Rinaldi, mentre Toprak è a mezzo secondo dal romagnolo. 13° Tamburini alle spalle di Oettl, 19° Bernardi.  

GIRO 11 - Bautista saluta il gruppo fuggendo a due secondi, mentre Rinaldi è attaccato a Rea nella bagarre per il secondo posto. Toprak è quarto, 5° Lowes seguito da Bassani, poi Baz, Lecuona e Vierge. 10° Gerloff.

GIRO 10 - Entriamo ora nella seconda metà di gara con Bautista sempre al comando, mentre Rea sale in seconda posizione sfruttando un leggero largo di Rinaldi in curva 1. Ecco la classifica aggiornata.

GIRO 9 - Rea torna sotto ed è a soli tre  decimi da Rinaldi. 

GIRO 8 - Sale a un secondo il margine di Bautista su Rinaldi, mentre Rea è a un secondo e mezzo dallo spagnolo. Toprak sempre quarto a due secondi e mezzo. 

GIRO 7 – Bautista detta il ritmo in sull’1’50”5, mentre Rinaldi lo segue a sei decimi. Rea ha invece otto decimi da Rinaldi, mentre Toprak è a oltre due secondi dal vertice.

GIRO  6 – Distacchi invariati nei piani alti, mentre Redding ha un problema ed è costretto a fermarsi. Weekend da dimenticare per il pilota britannico. 12° Oettl, 13° Tamburini, 19° Bernardi,  

GIRO 5 – Rea attacca Toprak in curva 1 e si prende la terza posizione ai danni del turco. Nel frattempo Bautista comanda con mezzo secondo su Rinaldi, mentre Rea è a un secondo e mezzo dallo spagnolo.

GIRO 4 – Bautista rifila mezzo secondo a Rinaldi, mentre Rea è quarto a un secondo e mezzo dalla vetta, preceduto dalla Yamaha di Toprak. Lowes quinto, poi Bassani e Vierge alle spalle.

GIRO 3 – Bautista attacca Rea e agguanta la prima posizione. Occhio a Rinaldi, che entra a Rea in curva 1, mandandolo lungo. Johnny torna in pista ed è quarto alle spalle di Toprak. 5° Lowes, 6° Bassani, 9° Baz.

GIRO 2 – Rea attacca Alvaro e torna al comando della corsa con Rinaldi a rimorchio del proprio compagno. 4° Toprak poi Lowes e Bassani.

GIRO 1 – Rea infila Bautista al via, ma Alvaro risponde sul lungo rettilineo, riprendendosi la prima posizione. Al terzo posto Rinaldi seguito da Toprak. Caduta per Locatelli. 5° Lowes, 6° Bassani, poi Vierge e Lecuona. 9° Baz, 10° Gerloff.       

PARTE GARA 2 AD ARAGON!

13:58 Nessuna novità per quanto riguarda le gomme: Toprak e Alvaro con la stessa soluzione di ieri, ovvero SC1 standard anteriore e SCX posteriore. Rea con SC1 di sviluppo.

13:50 Moto schierate in pista! La temperatura dell'asfalto è salita a 36 gradi, mentre 20 nell'aria.

13:40 Apre in questo momento la pit lane per Gara 2.

Tutto pronto al Motorland di Aragon per Gara 2 della SBK. Il semaforo verde è alle ore 14 con Bautista e la Ducati davanti a tutti seguiti da Rea e Toprak. Questo lo schieramento in virtù dei risultati della Superpole Race del mattino. Leggi QUI quanto accaduto.      

Articoli che potrebbero interessarti