Tu sei qui

Royal Enfield Himalayan 450: beccata durante i test di collaudo

La nuova Royal Enfield Himalayan sembrerebbe tutta nuova. Il focus però, è il motore, ora dotato di raffreddamento a liquido. Potremmo vederla in versione definitiva a fine 2022

Moto - News: Royal Enfield Himalayan 450: beccata durante i test di collaudo

Share


Ad inizio di gennaio avevamo già accennato della nuova Royal Enfield Himalayan 450 LC, ed ora i colleghi indiani del sito Powerdrift l'hanno "paparazzata" durante i test di collaudo. Parliamo di una moto, la Royal Enfield Himalayan (qui trovate il nostro video test), che ha ottenuto e continua ad ottenere un gran successo, per via di un prezzo contenuto e della facilità di guida. Serviva un aggiornamento importante, ed ora ci siamo. Non abbiamo solo l'aumento di cilindrata (si parla di 450 cc), ma di più potenza (circa 40 CV) e di novità tecniche che cercheremo di analizzare.

Royal Enfield Himalayan 450 LC 2022: nuovo motore e non solo

Come detto, su questa nuova Royal Enfield Himalayan 450 LC abbiamo un nuovo propulsore, che manderà in pensione il 400 cc raffreddato ad aria, con un motore più moderno e decisamente più performante. Benvenuto raffreddamento a liquido dunque, che porterebbe la potenza a sfiorare i 40 CV, una potenza decisamente più consona al turismo. Se pare sia confermato il faro tondo, di derivazione 411, cambia invece la sovrastruttura.

Abbiamo inoltre un nuovo telaio, tubolare, studiato appositamente per sopportare l'incremento di potenza del mezzo. Con il telaio poi, arrivano degli importanti aggiornamenti anche alla ciclistica. La forcella, rovesciata, ed il disco freno anteriore, offrono un diametro maggiore. La ruota sembrerebbe invece una 21 pollici. Il serbatoio è decisamente camuffato, quindi dalla foto spia non si riesce a capire, ma probabilmente potrebbe essere differente dalla versione attualmente in vendita. Sembrerebbe un po' più "enduro", come design, al pari del paraspruzzi anteriore. Confermata, invece, la sella su due piani, quindi in due pezzi. Voci parlano di una presentazione definitiva, verso la fine del 2022, ma per vederla nelle concessionarie, è probabile che si dovrà attendere l'inizio del 2023. Non resta che attendere ulteriori aggiornamenti.

Articoli che potrebbero interessarti