Tu sei qui

Aprilia Tuono 250 2022: i primi dettagli

Depositati i documenti di omologazione in Cina per la naked di piccola cilindrata

Moto - News: Aprilia Tuono 250 2022: i primi dettagli

Share


Dalla Tuono 660 Aprilia ha realizzato la sua versione 125 per i giovani neo patentati. Sarebbe in lavorazione anche la Tuono 250, derivata dalla GPR250R ed esteticamente riprende le altra due varianti. Dalle versioni 660 della Tuono e della RS nascono così delle famiglie di moto, naked e sportive, che vanno dalle cilindrate più piccole per i giovani motociclisti a quelle più grandi, per quelli più esperti e smaliziati.

MADE IN CHINA

Non c'è ancora l'ufficialità quindi i condizionali condiscono la notizia arrivata dalla Cina: Aprilia starebbe lavorando sulla Tuono 250. I documenti di omologazione ci sono ma non rappresentano una conferma. L'estetica è una diretta espressione della Tuono 125, presentata a inizio maggio insieme alla sportiva RS 125.

Tecnicamente deriva invece dalla GPR250R, piccola sportiva presentata nel luglio scorso e rivolta al mercato cinese, proprio com'è destinata la Tuono 250 che, come si legge nei documenti, sarà prodotta nello stabilimento della Zongshen Piaggio di Foshan. La società cinese oltre a produrre moto con il proprio marchio è anche un terzista, per esempio per Mondial e anche per Aprilia: diversi anni fa il Gruppo Piaggio ha siglato un accordo con il costruttore cinese e successivamente ha incluso anche la casa veneta.

DETTAGLI

La Aprilia Tuono 250 monta il motore monocilindrico di 249 cc, che eroga una potenza di 28 CV a 9.000 giri, che permettono alla naked di sfiorare i 130 km/h di velocità massima. I cerchi in lega da 17” montano pneumatici da 100/80 davanti e 130/70 dietro. La ciclistica è completata, oltre dal telaio in acciaio, da una forcella a steli rovesciati e da un impianto frenante con dischi singoli con pinza ad attacco radiale. Il tutto, in un peso in ordine di marcia contenuto in 155 kg.

La vedremo in Europa a completare la gamma dopo il lancio della Tuono 125? Per il momento, come la GPR250R, la Tuono 250 è un modello per il motociclisti cinesi e asiatici in generale, ma finché non c'è l'ufficializzazione da parte di Aprilia, si può sempre sperare nonostante le limitazioni previste in Europa per moto di questa cilindrata. Non le mancherà la concorrenza: Benelli TN250, CFMoto NK250, Honda CBR250R e Zongshen CS5 sono avversarie ben conosciute in estremo oriente.

Articoli che potrebbero interessarti