Tu sei qui

MotoGP, Petrucci: "Sono veloce con gomme usate, ma non con le nuove: è un problema"

"In MotoGP se non ti qualifichi bene e non parti davanti, la tua gara è già finita in due giri. Penso di poter lottare per la top 10, ma devo migliorare in qualifica e risolvere i problemi di grip"

MotoGP: Petrucci: "Sono veloce con gomme usate, ma non con le nuove: è un problema"

Share


Problemi con le gomme nuove per Danilo Petrucci. Il pilota ternano del team KTM Tech3 non è riuscito, nel corso delle due sessioni di prove libere odierne, ad effettuare l’attacco al tempo. Il numero 9, nonostante un buon passo garadi oggi, domani mattina sarà chiamato a risolvere i problemi di grip registrati oggi per cercare di portare a termina una buona qualifica.

Sono abbastanza contento delle modifiche fatte sulla moto – ha osservato Danilo – in alcune aree funziona e in altre meno. Ci sono aspetti positivi e altri negativi. Sono più spaventato per le gomme nuove, non mi danno delle buone sensazioni e sembrano subito utilizzate. Il passo è buono con le gomme usate e penso di poter lottare per la top 10 ma con le gomme nuove morbide non riesco a migliorare il tempo, è il problema maggiore. È lo stesso tipo di situazione che ho avuto anche in Portogallo”.

È una questione di grip con le gomme morbide?
“Sì, con questa moto al momento sto trovando dei problemi a fare la differenza tra le gomme nuove e quelle usate. Da un lato va tutto bene perché comunque riesco ad essere costante durante la gara, ma dall’altro in MotoGP se non ti qualifichi bene e non parti davanti perdi subito dei secondi nei primi giri. In quel caso la tua gara è già finita in due giri. Bisogna migliorare questo aspetto per fare una buona qualifica e partire in una posizione migliore”.

Come sei messo con la gomma anteriore?
“Mi trovo abbastanza bene con la gomma anteriore. Magari con delle temperature più alte potrei mettere la dura. Penso che per domani potrebbe essere una buona scelta. Per la posteriore penso che con una morbida nuova potrei essere più veloce. Devo ancora decidere. Al momento però per quanto riguarda il davanti sono ok”.

Hai già qualche idea su come risolvere il problema della gomma nuova o dovrai fare degli esperimenti?
“Bisognerà fare degli esperimenti! Era una cosa che già era stata notata a Portimao, nel warm up avevo girato quasi più veloce che in qualifica con la gomma dura. Per questo ieri ho detto che bisogna migliorare in qualifica. Il bilanciamento della moto tutto sommato non è malissimo. Bisogna perfezionare. Non potendo usare più grip dietro non posso frenare più tardi nel giro veloce e di conseguenza non posso accelerare prima. Ho delle idee ma sono ancora da provare. Domani ci sarà poco tempo perché le FP3 sono una qualifica. Bisognerà trovare subito il problema”.

Articoli che potrebbero interessarti