Tu sei qui

Moto3, Foggia e la Honda spiccano il volo a Jerez, 3° Fenati

I TEMPI ALLE 13 - Il pilota capitolino chiude al comando la mattinata davanti a Guevara, in Moto2 è Sam Lowes a dettare il passo, 8° Arbolino

Moto3: Foggia e la Honda spiccano il volo a Jerez, 3° Fenati

Share


I motori si sono riaccesi stamani alle ore 10, quando si è alzato il sipario sulla seconda giornata di test a Jerez. Come già anticipato ieri, sul tracciato spagnolo ci sono in azione quasi 30 piloti tra Moto2 e Moto3, impegnati nell’ultima uscita prima di volare in Qatar per il test ufficiale del 19-21 marzo che fa da preludio al via del Mondiale.

Allo scoccare delle ore 13 c’è Dennis Foggia a comandare il gruppo nella minima cilindrata, grazie al crono di 1’45”847. Il pilota capitolino della Honda è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’46”, tanto da precedere di tre decimi Izan Guevara. A contatto con i piani alti si conferma poi Romano Fenati, separato di oltre mezzo secondo.

Non male comunque vedere due italiani nei primi tre posti, mentre Artigas è quarto seguito da Kunii e Garcia.

Per quanto riguarda invece la Moto2, a recitare la parte di protagonista ritroviamo Sam Lowes. Il pilota britannico del team Marc VDS è riuscito a bloccare il cronometro sull’1’41”429, precedendo di oltre due decimi Aron Canet (+0.238).

Chiamati ad inseguire invece gli alfieri della pattuglia tricolore. È il caso di Simone Corsi, che con la MV Agusta non è riuscito ad andare  oltre il decimo posto rimediando oltre un secondo (+1.371), così come il suo compagno Lorenzo Baldassarri, fuori dalla top ten con oltre un secondo di gap dalla vetta (12°, +1.616).

Ha saputo fare meglio il rookie della classe intermedia, ovvero Tony Arbolino (+1.290), capace di agganciare l’ottavo posto alle spalle di Ramirez dopo oltre 30 giri disputati. Il pilota che ha svolto però il maggior numero di tornate si è rivelato Augusto Fernandez, terzo nella generale, con 42 passaggi sotto il traguardo.

Alle 18 la conclusione.   

Articoli che potrebbero interessarti