Tu sei qui

Moto2, MV Agusta all’attacco a Jerez: Corsi 2° alle spalle Sam Lowes

Al termine della prima giornata di test il britannico precede il capitolino per un solo decimo, nella top ten anche Arbolino, in Moto3 doppietta tricolore Foggia-Fenati

Moto2: MV Agusta all’attacco a Jerez: Corsi 2° alle spalle Sam Lowes

Share


Giù il sipario sui test di Jerez. Alle ore 18 si sono infatti spenti i riflettori sulla prima giornata di test che ha visto in azione quasi 30 piloti tra Moto2 e Moto3 sul tracciato spagnolo. Per quanto riguarda la classe intermedia, Sam Lowes ha brillato con il crono di 1’41”641, mettendo in riga la concorrenza dopo aver realizzato la bellezza di ben 89 giri.

Il britannico del team Marc VDS ha quindi dettato al ritmo, ma la concorrenza si è rivelata agguerrita, tanto che Simone Corsi ha chiuso a soli 120 dal leader del martedì. Una botta di fiducia per il pilota capitolino, chiamato a tenere alti i colori del team Forward MV Agusta in questa stagione 2021. Più lontano invece il suo compagno di squadra, ovvero Lorenzo Baldassarri, che dalla vetta ha incassato oltre un secondo (+1.252).

Il marchigiano ha sfruttato la giornata per prendere confidenza con la nuova moto e lavorare sulla distribuzione dei pesi al fine di trovare il giusto compromesso. Nei piani alti c’è quindi Marcos Ramirez, che archivia il martedì col terzo crono a soli 30 millesimi dalla prestazione siglata da Simone Corsi.

Come si evince dalla classifica i tempi sono abbastanza ristretti, tanto che in un secondo sono racchiusi otto piloti. Tra questi compare anche Tom Luthi, ottavo alle spalle di Augusto Fernandez, mentre sesto Aron Canet, alla sua seconda stagione in Moto2. Nella top ten c’è poi spazio anche per il rookie Tony Arbolino (10°, +1.175), nonostante pesi oltre un secondo di gap sulla sua prestazione.

Volgendo lo sguardo invece alla Moto3 è festa tricolore in questo martedì di Jerez. Già, perché a fare la voce grossa sono Denis Foggia e Romano Fenati, rispettivamente primo e secondo. Il capitolino ha bloccato il crono sull’1’46”080, seguito dal marchigiano del Max Racing Team.

Domani si torna nuovamente in pista per la seconda giornata di test, sperando in un aiuto da parte del meteo. La sessione odierna è stata infatti caratterizzata da alcune gocce d’acqua che ha complicato i piani di squadre e piloti.     

Articoli che potrebbero interessarti