Regina HPE: la rivoluzionaria catena senza manutenzione

La centenaria azienda di Cernusco Lombardone (LC), presenta l'innovativa 'High Performance Endurance' che promette la medesima durata di una equivalente catena tradizionale grazie ad un particolare rivestimento in carbonio amorfo.

Share


Di una catena a zero manutenzione ne abbiamo già parlato qui pochi giorni fa. La BMW 'M Endurance' è però riservata, al momento,  esclusivamente a due modelli 'mille' quattro cilindri della Casa dell'Elica. Regina fa un passo in più; eliminando l'esclusività del prodotto rende la catena disponibile come ricambio 'aftermarket' a partire da Gennaio 2021

La notizia più sblalorditiva, è che grazie a numerose prove di laboratorio e su strada - come afferma Regina - la catena HPE raggiunge una vita utile almeno equivalente, se non superiore, a quella di una tradizionale catena Z-Ring regolarmente ri-lubrificata. Pertanto i 1000 km di percorrenza non saranno più un appuntamento fisso per la manutenzione periodica della catena.

Per ottenere la 'magia', si utilizza il rivestimento Tetrahedral Amorphous Carbon (ta-C) sulle superfici delle bussole e dei rulli della catena HPE. Il rivestimento ta-C, coniugando l’elevata durezza della superficie rivestita con un basso coefficiente di attrito, permette di ridurre la dissipazione di energia nella trasmissione secondaria e ne aumenta quindi l’efficienza. L’eliminazione delle operazioni di pulizia della catena e degli schizzi di lubrificante durante la marcia minimizzano l’impatto ambientale.

Il ta-C rappresenta uno dei più avanzati tra i rivestimenti DLC (Diamond Like Carbon). La tecnologia DLC consente di coniugare un'ottima durezza Vickers ( dai 2000 fino a 4000 Hv e oltre) e un basso coefficiente d'attrito grazie alla struttura amorfa del carbonio. Il DLC è impiegato in svariati settori che spaziano dalle protesi mediche, agli hard disk fino ad applicazioni automotive come ingranaggi, valvole, alberi a camme, bicchierini ecc.

“L’eliminazione della periodica ri-lubrificazione e la maggiore efficienza della trasmissione elevano la catena HPE ad un livello tecnologico estremamente avanzato rispetto alle tradizionali catene con guarnizione, impensabile fino ad oggi ed ineguagliato sul mercato;” ha dichiarato Paolo Garbagnati, amministratore delegato di Regina. “Desideriamo ringraziare tutti coloro che ci hanno permesso di raggiungere questo importante traguardo, inclusi tutti gli appassionati motociclisti che, in modo riservato e professionale, hanno contribuito al progetto con molteplici ed estese prove su strada.”

Share

Articoli che potrebbero interessarti