Moto2, TEST JEREZ - Luthi chiude in bellezza, 2° Bulega

I TEMPI DEL DAY 3 - Lo svizzero è il più rapido anche nella combinata dei 3 giorni, dove 2° è Bezzecchi. In Moto3 Ogura pigliatutto, fuori dalla top ten gli italiani

Share


Il terzo ed ultimo giorno di test in quel di Jerez si è concluso per Moto2 e Moto3, e tanti spunti interessanti sono emersi. In entrambi i campionati manca il padrone, dato che il campione in carica è migrato altrove, e diversi piloti hanno già fatto vedere di avere il potenziale per gravitare stabilmente nelle prime posizioni, ma ovviamente saranno solo le gare a raccontare la verità sino in fondo.

Moto2 – Solo Luthi meglio di Bulega e... Bezzecchi

La Moto2 ha avuto tre diversi padroni nei tre giorni, e l’ultimo è stato colui in grado di prendersi tutto. Parliamo di Tom Luthi, che con il suo 1’40”326 è stato il più rapido sia della giornata che di tutti e tre i giorni. La seconda piazza di giornata appartiene a Nicolò Bulega (+0.335), mentre nella combinata della tre giorni è di proprietà di Marco Bezzecchi, grazie al tempo fatto segnare ieri. La giornata di oggi è stata meno brillante per il romagnolo, che ha chiuso 18° a più di un secondo.

Terzo di giornata Tetsuta Nagashima, seguito da Xavi Vierge, Jorge Navarro e Fabio Di Giannantonio: il romano incassa quasi mezzo secondo dalla vetta, ed è ottavo nella combinata dei tre giorni. Settimo di giornata è Aron Canet, autore di un debutto davvero convincente , davanti allo stoico Jorge Martin, che fino a ieri necessitava delle stampelle per salire in sella.

Ai piedi della top ten (11°) e 13° nella combinata Enea Bastianini, con un distacco in entrambi in casi di quasi otto decimi, e seguito in entrambe le classifiche da Lorenzo Baldassarri. 16° di giornata e nella classifica combinata Luca Marini, apparso meno brillante rispetto al precedente test sulla stessa pista andalusa, mentre Simone Corsi e Stefano Manzi hanno chiuso la giornata in 22° e 23° posizione. Si chiude con la 28° posizione nella classifica dei tre giorni il test di Lorenzo Dalla Porta, a poco meno di due secondi dalla vetta.

Moto3 - Ogura in grande stile, non brillano gli azzurri

In Moto3 è il giapponese del team Asia Ai Ogura a prendersi le luci della ribalta, risultando il più rapido sia oggi che nella combinata dei tre giorni. 1’44”670 il suo tempo, di gran lunga sotto la pole position 2019, il cui primato era stato già sgretolato durante la prima giornata. Secondi e terzi in entrambe le classifiche sono John Mpchee e Gabriel Rodrigo, apparsi in palla per tutta la durata dei test, specie lo scozzese del team Petronas.

La classifica della terza giornata rispecchia in pieno quella combinata sino alla decima piazza, e la quarta posizione è occupata da Tatsuki Suzuki, unico pilota del team Sic58 a scendere in pista oggi, ed in grado di precedere il trio iberico formato da Garcia, Fernandez e Arenas. 8° piazza per Yuki Kunii, secondo pilota del team Asia, mentre chiudono la top ten Filip Salac e Deniz Oncu, il secondo dei fratelli Oncu a debuttare nel mondiale.

Non brillano gli azzurri, con Dennis Foggia come migliore sia nella classifica odierna (13°) che in quella combinata (14°), e davanti in entrambi i casi ad Andrea Migno. Il trenino odierno di italiani prosegue con Tony Arbolino, primo pilota ad incassare un secondo dalla vetta, con Stefano Nepa e Celestino Vietti 17° e 18°. Più attardati infine Davide Pizzoli (23°), Romano Fenati (25°) e Riccardo Rossi (28°).

Share

Articoli che potrebbero interessarti