Tu sei qui

Moto2, WUP: Manzi continua a sognare: è davanti a Navarro a Valencia

L'italiano su MV guida il riscaldamento in vista della gara. In Moto3 comandano i piloti del team di Fiorenzo Caponera con Masia 1° e Migno 2°

Moto2: WUP: Manzi continua a sognare: è davanti a Navarro  a Valencia

Sole e condizioni più favorevoli per quanto riguarda le temperature sul circuito di Valencia questa mattina. I piloti di Moto3 e Moto2 hanno potuto assaggiare l'asfalto del tracciato in vista della gara,  hanno esercitato al meglio il loro passo ed analizzato le gomme per fare la scelta migliore. 

Moto3: Masia e Migno continuano a dominare

Sono stati proprio i due piloti del team di Fiorenzo Caponera i più veloci di questo Warm Up, confermando i buonissimi risultati della giornata di ieri e la prima fila delle qualifiche con Migno primo e Masia terzo. Questa mattina, invece, il più in palla è stato Masia che ha preceduto Migno in classifica con un tempo più veloce di soli 75 millesimi

Terzo tempo per Canet davanti ad Arenas e Ramirez che nella gara di oggi partiranno rispettivamente 4°, 19° e 2°. Ancora tra i migliori la Wild Card del team Leopard, Xavier Artigas, 6° davanti all'altra Wild Card Carlos Tatay. 

Ottavo tempo in questo riscaldamento per Tony Arbolino, che scatterà 11° in griglia, dietro di lui in questo WUP Salac e Dalla Porta, a chiudere la top10. 

13° Suzuki, 17° Nepa, 21° Foggia, 24° e 25° Fenati e Rossi, ultimo e alle prese con gli acciacchi dovuti alla brutta caduta di ieri Celestino Vietti. 

Da segnalare la pioggia di penalità che sono state confermate nella serata di ieri. A causa di eccessiva lentezza durante il Q1 Booth-Amos, Kornfeil, Nepa, Ogura,, Toba e Yourchenko partiranno dal fondo della griglia, Can Oncu ha subito una penalizzazione di 12 posizioni in griglia, mentre Darryn Binder, alla sua quarta penalità, sarà costretto a scattare dalla pit lane. 

Moto2: MV da sballo

Continua il weekend da favola di MV Agusta che con Stefano Manzi ha confermato la propria velocità anche nel Warm Up di questa mattina. L'italiano è stato veramente solido sul passo gara e a fermato il cronometro del suo miglior giro in 1.35.062 siglando vari passaggi intorno a quel tempo (o con pochi decimi di differenza). Oggi Stefano proverà ad essere della partita scattando dalla terza casella. 

Dietro al pilota MV, staccato di soli 70 millesimi, c'è il poleman Jorge Navarro che ha preceduto Luthi e Schrotter staccati, però, di più di un decimo da Manzi. Quinta e sesta posizione per le KTM di Martin e Binder, con il debuttante spagnolo che oggi partirà dalla seconda piazza in griglia, mentre il sudafricano sarà costretto a rincorrere dalla settima. 

Settimo, invece, in questo Warm Up è stato Augusto Fernandez che ha preceduto Alex Marquez, Lowes e Baldassarri. 

Il Balda è il primo di una serie di italiani in fila in classifica con Marini, Di Giannantonio, Bastianini e Locatelli ad occupare dalla 11° alla 14° posizione. Da segnalare la similarità di prestazioni tra Di Giannantonio e Bastianini che oggi in gara si giocheranno la palma di debuttante dell'anno con il pilota SpeedUP avanti di 6 punti nei confronti di quello Italtrans. 16° Bulega, 19° Bezzecchi. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti