Tu sei qui

Moto2, Fernandez vince, Marquez sbaglia e riapre il mondiale

Augusto regola sul traguardo Navarro ed è secondo in classifica a -30 da Alex, finito a terra. 3° Binder, 6° Di Giannantonio davanti a Baldassarri, 9° Marini 

Moto2: Fernandez vince, Marquez sbaglia e riapre il mondiale

A prescindere dal fatto che sia precedente o successiva alla MotoGP, la Moto2 regala emozioni, sorpassi e sorprese. A Silverstone il copione della gara è cambiato più volte, ed il colpo di scena più grande è stata sicuramente la caduta di Alex Marquez, caduto alla curva 16 mentre entra in fuga insieme ad Jorge Navarro. Uno zero pesante, che riapre completamente la lotta per il titolo.

Dopo la scivolata di Marquez sembrava nelle mani di Navarro il successo, ma lo spagnolo ha dovuto fare i conti con il calo delle gomme ed il ritorno di alcuni avversari, tra cui quell’Augusto Fernandez capace di batterlo in un infuocato duello all’ultimo giro. Il pilota del team Pons è ora secondo in classifica a -35 da Marquez, grazie alla sua seconda vittoria stagionale.

Si è dovuto dunque accontentare della seconda piazza Jorge Navarro, che non è riuscito dunque a conquistare la sua prima vittoria in categoria nonché la prima vittoria in stagione per la Speed Up, che si conferma comunque una moto capace di stare nelle prime posizioni.

Terza piazza per un mai domo Brad Binder, fenomenale in staccata ma in grande sofferenza nell’ultima parte di gara.E’ stata davvero una gara dura, forse la più dura della carriera. Ho dato tutto ma negli ultimi sei giri facevo fatica anche solo a curvare nel modo migliore, il team ha comunque fatto un ottimo lavoro e speriamo di migliorare ancora”.

Ai piedi del podio Remy Gardner, beffato all’ultimo giro da Binder ma comunque davanti al compagno di squadra Nagashima. In sesta piazza c’è un po’ di Italia grazie a Fabio Di Giannantonio, capace di mettersi alle spalle il connazionale più esperto Lorenzo Baldassarri, autore comunque di una grande rimonta dopo una qualifica difficile.

Top ten anche per Luca Marini (9°), mentre Mattia Pasini (13°) ed Andrea Locatelli (15°) conquistano punti utili per la classifica. Fuori dalla zona punti invece Stefano Manzi (17°), Marco Bezzecchi (18°) e Nicolò Bulega (19°).

CRONACA 

Allo start scatta al meglio Marquez che tiene la testa davanti a Navarro, Gardner e Vierge. 5° Marini davanti a Fernandez, Binder e Nagashima. Vierge passa subito terzo, Marini perde posizioni dopo un errore ed ora è 8° dietro a Di Giannantonio. Baldassarri 13°, Pasini 15°.

Al terzo giro Marquez e Navarro hanno preso vantaggio sul secondo gruppo guidato da Vierge, seguito da Gardner, Di Giannantonio, Binder e Fernandez. 9° Marini, 12° Pasini, 14° Baldassarri, 16° Manzi.

14 giri alla fine. La coppia di testa continua la fuga, mentre dietro Gardner e Binder lottano per la terza piazza tallonati da Fernandez. Più staccato Nagashima che precede Di Giannantonio ed apre un gruppo che conta anche Marini (11°), Pasini (12°) e Baldassarri (13°). 17° Locatelli davanti a Manzi

Colpo di scena a 13 giri dalla fine!!! Marquez cade alla 16 e consegna la prima posizione a Navarro! Ora lo spagnolo è da solo al comando e virtualmente a -30 in campionato. 2° ora è Binder tallonato da Fernandez e Gardner, con il suo compagno Nagashima che cerca il ricongiungimento. 6° Di Giannantonio, 8° Baldassarri davanti a Pasini, 13° Marini, 15° Locatelli, 17° Manzi davanti a Bezzecchi.

Nove giri al termine. Binder e Fernandez stanno recuperando terreno su Navarro, che ora ha meno di un secondo di vantaggio. Quarto Gardner seguito da Nagashima, staccato Di Giannantonio che precede Luthi. 8° Baldassarri, 10° Pasini davanti a Marini, 15° Locatelli, a terra Smith

Meno sette alla fine, con tre case in lotta per la vittoria. Navarro con la Kalex è stato raggiunto dalla KTM di Binder e dalla Kalex di Fernandez. Più staccata la coppia Gardner – Nagashima. Binder passa in staccata su Navarro, che nel giro successivo deve vedersela con Fernandez. 7° Baldassarri in rimonta davanti a Luthi, 10° Pasini davanti a Marini, 16° Locatelli davanti a Manzi e Bezzecchi. 21° Bulega.

Soli tre giri alla conclusione. Navarro si è ripreso la testa davanti a Fernandez e Binder, con i due che si scornano e consentono a Navarro di prendere qualche metro. Gardner è 4° ed ha preso vantaggio su Nagashima.

Ultimo giro. Fernandez si è sbarazzato di Binder ed è tornato su Navarro, mentre Gardner sfrutta un errore di Binder e passa terzo, si preannunciano due grandi duelli. Fernandez passa alla esse! Ora il pilota Pons cerca di andarsene ma Navarro ci prova andando largo in staccata. Vince Fernandez davanti a Navarro e Binder, che regola Gardner!! 6° Di Giannantonio davanti a Baldassarri, 9° Marini, 13° Pasini, 15° Locatelli, fuori dai punti gli altri azzurri.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti