Tu sei qui

MotoGP, Petrucci: "Ho compromesso un'altra gara: il pomeriggio non vado"

Il ternano è 11° nelle qualifiche di Silverstone. "Ormai vado bene solo al mattino, non capisco perché. La gara di domani? Parto indietro, non sarà facile"

MotoGP: Petrucci: "Ho compromesso un'altra gara: il pomeriggio non vado"

Share


Danilo Petrucci non gira. E non solo figurativamente ma anche letteralmente. Il sabato di Silverstone sottolinea e rimarca il grande problema della Ducati GP19: la curva e l'anteriore. Danilo soffre non appena il grip diminuisce e l'11° posizione nelle qualifiche di oggi, confrontata con la 5° delle FP3 mattutine ne è la lampante conferma. Borgo Panigale, dal canto suo, sorride a metà: il terzo posto di Miller è un buon risultato ma Dovi e Petrux faticano su una pista dove lo scorso anno, in qualifica, era stata doppietta e dove nel 2017 Andrea aveva vinto. 

"Come al solito sono molto veloce la mattina e lento il pomeriggio - ha detto Petrucci - L'unica cosa che ho cambiato è la gomma anteriore,  non mi sono trovato molto bene con la gomma dura . E' strano perché stamattina ero veloce, non andavo così bene da poter lottare per la prima fila ma ero quinto e non era male". 

Quali sono i problemi di questa Ducati? 

"I meccanici sono rimasti stupiti proprio come me - ha detto Danilo - questo pomeriggio è stato difficile essere veloce perché sentivo l’anteriore davvero troppo leggero e poco direzionale e per me è difficile curvare la moto in queste condizioni.". 

Il format, in effetti, si sta ripetendo spesso: Danilo spinge forte la mattina e poi qualcosa non va nel pomeriggio. 

"Oggi ho anche rischiato di cadere una paio di volte - ha continuato Petrucci - A Jerez, ad Aragon e al Sachsenring era già successo di  andare bene o fare record la mattina e soffrire nelle qualifiche, sta diventando quasi un'abitudine. Devo capire cosa migliorare perché non è che posso correre solo con il freddo". 

Per la gara di domani quali sono le aspettative e le possibilità?

"Con questa qualifica ho condizionato un'altra gara. Domani può succedere di tutto ma partire da così indietro non è facile sopratutto perché la gara dovrebbe essere corsa su temperature calde. Sono messo abbastanza bene per quanto riguarda il passo ma la scelta della gomma sarà difficile, ho capito che la media e la morbida faticheranno ma con la dura oggi non è andata benissimo". 

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti