Tu sei qui

Moto2, Marquez batte Navarro. E' sua la pole a Silverstone

Terza posizione per Fernandez davanti a Gardner. 6° Marini, primo degli italiani

Moto2: Marquez batte Navarro. E' sua la pole a Silverstone

Dopo le appassionati qualifiche della Moto3 e della MotoGP anche la classe intermedia ha dato spettacolo nel pomeriggio di sabato sul tracciato di Silverstone. Sulla falsariga delle altre due classi anche la Moto2 ha battuto i record del tracciato fatti segnare in questi due giorni di prove, ottenendo il massimo potenziale dalle moto. 

Il migliore è stato, Alex Marquez con il tempo record di 2.04.374. Lo spagnolo sbaraglia la concorrenza dopo un inizio di weekend si tra i primi ma senza mai brillare. Ottime qualifiche per il leader del mondiale visto che è riuscito a tenere dietro il favorito, Jorge Navarro.

Per il pilota Speed UP il cronometro si è fermato a soli 43 millesimi da Marquez, un ottimo tempo che però non gli è valso la pole position dopo un venerdì e un sabato mattina da protagonista. 

Terza posizione e partenza in prima fila per Augusto Fernandez, a più di 2 decimi dal leader. Per lo spagnolo un weekend all'insegna della costanza, vedremo se domani riuscirà a trovare lo spunto giusto in partenza e a mettersi subito davanti ai ben più quotati "compagni" di fila. 

La seconda fila del GP di Silverstone si aprirà invece con Remy Gardner, quarto a 329 millesimi e protagonista di varie perdite di posteriore. Forse la caduta di questa mattina ha intaccato le certezze del pilota aussie che ha comunque chiuso queste Q2 in una buona posizione. 

Quinto posto per Vierge davanti a Luca Marini, primo degli italiani, quinto e contento per una buona seconda fila dopo il disastro del Red Bull Ring. 

"E' stata una buona sessione anche se abbiamo preso 4 decimi - ha detto Luca - la seconda fila è buona. Sono indeciso sulla scelta della gomma posteriore ma credo che sarà importante partire bene. Stamattina ero in difficoltà con molto grip, mentre questo pomeriggio è andata meglio. Correre dopo la MotoGP sarà diverso dal solito"

Terza fila per Nagashima che scatterà con al suo fianco Binder, prima delle KTM e passato dal Q1 , e Lowes. 

Decimo tempo per Fabio Di Giannantonio che sembra essersi un po' perso dopo l'ottimo primo tempo delle FP1. Il passo della sua SpeedUP è buonissimo e Fabio proverà dalla quarta fila l'assalto ai migliori. 

Di fianco a lui partirà Nicolò Bulega che ha preceduto di 13 millesimi Thomas Luthi caduto a fine sessione e che, con il dodicesimo posto di queste qualifiche, complica la sua gara e l'inseguimento mondiale a Marquez. 

13° tempo per Schrotter (passato dal Q1) davanti a Pasini e alla KTM di Lecuona (anche lui si era dovuto qualificare nel Q1).

Chiude le prime 6 file la tripletta italiana Locatelli, Manzi, Baldassarri. 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti