Tu sei qui

Moto2, FP3: Binder beffa Luthi, 24 piloti in un secondo

Terza posizione per Remy Gardner, 5° Baldassarri. Marquez e Marini in Q1

Moto2: FP3: Binder beffa Luthi, 24 piloti in un secondo

Saranno delle qualifiche estremamente interessanti quello di questo pomeriggio per la Moto2. Le FP3 hanno sì confermato il grande equilibrio della classe intermedia, con ben 24 moto racchiuse in un secondo, ma hanno anche condannato piloti importanti al passaggio per il Q1. 

A guidare il gruppone c'è ancora, dopo le FP2 di ieri, Brad Binder con il tempo di 1.23.876 che sfiora soltanto il record della pista di Mattia Pasini del 2018 senza però abbatterlo.

Al riparo da sorprese indesiderate c'è il leader del mondiale Thomas Luthi, secondo a 167 millesimi e costantemente tra i primi per tutta la sessione. Dietro lo svizzero si è classificato Remy Gardner, in netta risalita dopo la brutta giornata di ieri che lo aveva visto chiudere in diciassettesima posizione le FP2. 

Quarto e quinto il duo dei piloti di Sito Pons Fernandez-Baldassarri con il Balda che sta cercando di costruire un weekend finalmente tranquillo e costante.

Sesta posizione per Marcel Schrotter davanti a Jorge Martin, in forma già da ieri mattina e finalmente in confidenza con la KTM. La Casa di Mattighofen sembra essere uscita dal periodo di difficoltà e sui curvoni del Sachsenring sembra avere una delle moto più complete. 

Ottavo tempo per Di Giannantonio con Bendsneyder dietro di lui per soli 8 millesimi. Un po' più staccati Lecuona, Vierge e Bulega che sono riusciti a guadagnarsi un posto in Q2 insieme a Nagashima e Locatelli 13° e 14°. 

La lista dei piloti che dovranno passare per la Q1 è quanto mai ricca di top rider, a cominciare proprio da Jonas Folger, primo ieri in FP1 e 15° questa mattina. Dietro al tedesco si è piazzato Sam Lowes, a 530 millesimi dal leader. 

In Q1 anche Jorge Navarro e Alex Marquez, fermato ai box da un problema tecnico per la prima parte della sessione. 

18° posizione per Simone Corsi davanti alla KTM Tech3 di Marco Bezzecchi, alla MV Agusta di Aegerter e alla Kalex di Vierge. 22esima l'altra MV di Manzi che ha preceduto Luca Marini ed Enea Bastianini con il debuttante italiano che è caduto nel giro di lancio a pochi minuti dall'inizio della sessione. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti